Token non fungibili: guida completa agli NFT

Il mondo continua a barcollare sotto il peso della crisi COVID e ogni giorno che passa le prospettive economiche peggiorano. Le cattive notizie seguono le cattive notizie: milioni di disoccupati in più; l’uscita è in calo; il prestito è in aumento e, a peggiorare le cose, non si sa quando sarà dovuta la prossima serie di successioni.

Eppure, come in ogni crisi degna di questo nome, c’è sempre chi ne beneficia. È stato scritto molto sulle aziende e sugli individui che fanno soldi in questi tempi bui e non ne abbiamo mai abbastanza di leggere sui giganti della tecnologia diventare più ricco che mai, mentre noi tutti sediamo a fare clic sul nostro cammino attraverso i giorni.

Perdenti & Vincitori

Proprio oggi è stato rivelato che Mark Zuckerberg aveva aderito all’esclusiva club centibillionaires – un fatto che riesce a essere allo stesso tempo poco sorprendente e irritante. A questo proposito, ti imploro di non guardare il grafico che visualizza La ricchezza di Jeff Bezos. Ti renderà solo depresso.

Nonostante la triste realtà di Jeff, Mark e dei loro amici che fanno soldi mentre il resto di noi stufato, ci sono barlumi di luce. Uno di questi proviene dallo spazio della finanza decentralizzata (de-fi). All’inizio del 2020, c’erano circa $ 665 milioni bloccati nel de-fi; una cifra che è cresciuta fino a $ 4,2 miliardi. Man mano che la nostra fiducia nei sistemi finanziari tradizionali vacilla, sempre più di noi si stanno rivolgendo alle alternative.

Rich NFT

I ricchi diventano più ricchi. Immagine tramite Shutterstock

La de-fi ci offre la possibilità di assumere il controllo delle nostre risorse crittografiche e di utilizzarle come riteniamo opportuno, il tutto al di là della portata delle banche e di altri istituti di credito tradizionali. Possiamo contrarre prestiti, fornire liquidità per guadagnare interessi e commerciare, il tutto al di fuori della corrente principale finanziaria.

L’aspetto decentralizzato elimina gli intermediari (ei loro tagli pesanti) e ci offre maggiori rendimenti per completare il nostro maggiore controllo. È un caso raro e gradito del piccoletto che esce in cima.

Le cose si muovono velocemente nel mondo della blockchain e delle criptovalute. Molti di noi stanno solo iniziando a capire le specifiche e il potenziale del de-fi, ma altri sono molto più avanti. Per chi è nuovo nello spazio, può sembrare che i migliori guadagni di de-fi siano già stati ottenuti.

Le grandi piattaforme di de-fi come Aave e Kava sono aumentate di valore mentre i soldi si riversano nel settore e gli investitori più piccoli potrebbero essere perdonati per aver pensato che il treno potrebbe essere uscito dalla stazione.

Defi Revolution

La rivoluzione della finanza decentralizzata. Immagine tramite Shutterstock


Ma un altro treno sta arrivando, portando con sé ancora più potenziale per coloro che sono in grado di saltare a bordo. I token non fungibili (NFT) sono considerati da molti come la prossima grande novità nel cryptoverse e potrebbero aiutare a portare lo stesso de-fi al livello successivo.

Esistono già alcuni interessanti casi d’uso per gli NFT, così come nuove piattaforme che stanno nascendo per aiutarci a trarne vantaggio. Ma prima di entrare in tutto ciò, diamo un’occhiata a cosa sono esattamente gli NFT e come funzionano.

NFT: una guida per principianti

Quando si spiegano gli NFT è forse meglio iniziare parlando del loro polo opposto. Gli asset fungibili sono qualcosa che incontriamo ogni giorno con le valute legali che utilizziamo. Quindi, ad esempio, un dollaro USA è come ogni altro dollaro USA in circolazione.

Il dollaro nel mio portafoglio vale esattamente lo stesso del dollaro nel tuo ed entrambi sono completamente intercambiabili. Questi dollari, come ogni altro dollaro esistente, sono quindi fungibili. Anche le criptovalute sono fungibili: un bitcoin è un bitcoin è un bitcoin.

Non fungibile spiegato

Fungibilità & Spiegazione della tangibilità. Immagine fonte

Un bene non fungibile è quindi un bene che ha le sue qualità uniche e non può essere facilmente scambiato con un altro. Prendiamo un libro come esempio. Nel 1998, John Paul Getty Jr ha pagato $ 7,5 milioni ($ 11,5 milioni oggi) per una prima edizione di The Canterbury Tales di Geoffrey Chaucer. Non tutti sono l’idea di leggere un po ‘di luce, ma ciascuno per conto proprio.

Quando ho guardato su Amazon proprio ora, la copia più costosa disponibile era la “edizione regalo deluxe”, venduta al dettaglio alla somma principesca di £ 14,95 ($ 19,57). Un rapido calcolo mi dice che posso sistemarmi e leggere i racconti della moglie di Bath e del Miller proprio come avrebbe fatto il defunto signor Getty, avendo pagato $ 11.499.980,43 in meno per il piacere di farlo rispetto a lui.

Il punto qui è che, sebbene la mia copia del girapagina di Chaucer possa contenere lo stesso materiale della prima edizione, è evidente che non sono intercambiabili. Uno è un pezzo raro e prezioso della storia letteraria inglese, l’altro è un cartonato prodotto in serie consegnato a casa mia da uno degli scagnozzi di Bezos. Se dovessi presentarmi e provare a scambiarne uno con l’altro, è probabile che mi troverei in prigione con tutto il tempo per recuperare un po ‘di lettura. Entrambi i libri non sono fungibili.

Esempi di Cryptokitty

Alcuni degli animali esotici in offerta su Cryptokitties

Forse a questo punto hai fatto la naturale progressione da The Canterbury Tales a il fenomeno CryptoKitties. Quest’ultimo è attualmente l’esempio più noto di NFT in ambito crypto. Questa tendenza francamente sconcertante vede gli utenti pagare per acquistare, vendere, allevare e personalizzare i gatti digitali.

Ogni gatto è unico e alcuni cambiano di mano per grandi somme, dimostrando così l’adagio che un pazzo e il loro denaro vengono presto separati. CryptoKitties è stato sviluppato da Axiom Zen sulla blockchain di Ethereum ed è diventato così popolare che a dicembre 2017 ha quasi portato l’intera rete a un punto morto.

Fortunatamente per i sostenitori delle NFT, il loro potenziale si estende ben oltre l’inanità dai colori vivaci della sfera del gatto digitale. Prima di esaminarli in modo più dettagliato, vale la pena dare un’occhiata ai due diversi tipi di NFT disponibili.

Tipi di token

Probabilmente hai familiarità con i token ERC-20, le risorse basate su Ethereum create da contratti intelligenti che possono essere inviati e ricevuti. Molte criptovalute popolari utilizzano lo standard ERC-20, tra cui Basic Attention Token, 0x, EOS, Augur e TRON. Questi sono, ovviamente, tutti gettoni fungibili.

I token non fungibili hanno due diversi standard di emissione. Il primo e il più popolare è ERC-721. I tuoi Cryptokitties amorevolmente raccolti sono fondamentalmente token ERC-721. Poi ci sono i gettoni ERC-1155 più versatili. Questi consentono l’emissione sia non fungibile che fungibile e sono attualmente più comuni nei giochi blockchain.

Fortnite vBucks

Alcuni preziosi Fortnite vBucks. Immagine via Giochi per PC

Se hai mai giocato a Fortnite, conoscerai le varie armi e abiti che puoi acquisire, che non sono fungibili. Ma il gioco ha anche una propria valuta nativa (V-bucks) che ti consente di effettuare quegli acquisti in-game.

Questi V-bucks sono le risorse fungibili che lo standard ERC-1155 può supportare insieme a quelle non fungibili. ERC-1155 consente essenzialmente agli sviluppatori un livello di flessibilità molto maggiore.

NFT sul mercato

Abbiamo visto come gli NFT funzionino essenzialmente come oggetti da collezione digitali. E, poiché vengono emessi sulla blockchain, hanno una serie di vantaggi rispetto ad altri beni non fungibili come libri rari o opere d’arte.

Non possono essere contraffatti, replicati o stampati su richiesta e godono degli stessi diritti di proprietà e garanzie di permanenza che trovi con Bitcoin. Di conseguenza, possono funzionare come un deposito di ricchezza molto meno ingombrante di molti dei loro equivalenti fisici.

Il mercato NFT ha già registrato un volume di oltre $ 100 milioni sin dal suo inizio ed è in rapida crescita. Gran parte del suo focus è attualmente sui giochi blockchain e sulle opportunità in essi contenute, ma altre piattaforme stanno facendo uso della tecnologia e le opportunità si stanno aprendo.

NFT e Defi

La DeFi ha una limitazione in quanto è limitata alla sfera delle criptovalute. Tutti i servizi che offre ruotano attorno alle criptovalute: i prestiti contratti, gli interessi guadagnati e gli scambi effettuati sono tutti effettuati attraverso la leva degli asset crittografici. Gli NFT offrono la possibilità di espandere l’ambito di DeFi oltre tutto ciò e di mettere in gioco le risorse del mondo reale.

Una piattaforma creata per far sì che ciò accada è Tinlake, questa cartolarizzazione Dapp su Ethereum consente agli investitori e ai mutuatari di finanziare i propri asset pool. Ciò viene fatto con contratti intelligenti open source che si integrano facilmente con l’ecosistema DeFi.

In breve, le aziende che cercano finanziamenti o flussi di cassa nel mondo reale possono offrire asset come garanzia. Tinlake quindi tokenizza queste risorse e le porta in catena come token non fungibili.

Come funziona Tinlake

Come funziona Tinlake. Immagine via Tinlake

Il rovescio della medaglia, gli investitori ottengono l’accesso a una nuova classe di attività che in precedenza poteva essere fuori portata. Le banche sono tenute fuori dal quadro per tutto il tempo.

I contratti intelligenti che Tinlake utilizza raggruppano gli NFT che rappresentano le risorse del mondo reale. Questi pool raccolgono quindi fondi in stablecoin come DAI emettendo token fungibili come quote dei proventi dei pool. Questi token sono fruttiferi e assumono la forma di token di rischio (TIN) e token di rendimento (DROP). Entrambi i gettoni vengono bruciati quando il finanziamento viene pagato.

C’è molto di più in Tinlake di quanto questo articolo abbia spazio, ma essenzialmente offre un punto di ingresso per gli NFT nello spazio de-fi con enormi vantaggi per entrambi. Le aziende possono utilizzare la piattaforma per raccogliere capitali, ottenere anticipi sul flusso di cassa o proteggere gli asset del mondo reale, mentre gli investitori possono diversificare in nuovi tipi di asset che sfruttano le NFT.

Giochi Blockchain

Questo settore sta attualmente dominando il Classifiche dei progetti NFT, con oggetti da collezione in-game che costituiscono l’uso principale dei gettoni. Come abbiamo visto con Fortnite, tali oggetti collezionabili sono una parte enorme dell’appello per i giocatori e l’uso dei token ERC-1155 consente anche di utilizzare i token nativi.

Entrambi svolgono un ruolo fondamentale nella costruzione e nel mantenimento dei mondi che tali giochi cercano di creare. Più è coinvolgente l’esperienza per il giocatore, più è probabile che giocherà.

Molti di questi giochi hanno preso formati già esistenti e li hanno aggiornati per l’era blockchain. Dove una volta i bambini scambiavano le carte di calcio nel parco giochi (sigh), ora possono farlo sulla blockchain, usando Così raro.

Carte Blockchain Sorare

Alcune delle Blockchain Card su Sorare. Immagine via Sorare

Qui, le carte possono essere acquistate e vendute, nonché confrontate l’una contro l’altra in partite virtuali e aggiornate man mano che la stagione e le statistiche dei giocatori progrediscono. Ci sono anche un sacco di altri giochi di carte collezionabili, incluso Servitore a contratto e Gods Unchained, che offrono tutti varianti sul tema.

La sfera del mondo virtuale è particolarmente ben rappresentata con La sandbox, Decentraland, Somnium Space e Crypto Voxels tutto ciò che fornisce agli utenti luoghi per acquistare terreni, costruire imperi e vedere le loro risorse virtuali apprezzare in valore se ne hanno l’abilità.

I terreni di proprietà di questi giochi potevano essere affittati agli inserzionisti, con il proprietario originale che conservava tale proprietà per tutto il tempo, mentre le pelli e le armi potevano anche diventare collezionabili. Ancora una volta, questa capacità di far accumulare valore nel tempo agli acquisti in-game gioca un ruolo importante nella costruzione del mondo del gioco stesso e nel trattenere i giocatori all’interno dell’ecosistema.

Accanto a CryptoKitties c’è un’altra grande piattaforma digitale per animali domestici sotto forma di Axie Infinity. La premessa è simile: acquista una creatura digitale (chiamata Axie), personalizzala e mettila contro quelle degli altri giocatori.

Axie infinity steps

Passaggi per iniziare su Axie Infinity. Immagine tramite Axie Infinity

Come con Sorare che porta le carte da calcio nel 21 ° secolo, così Axie Infinity è una naturale evoluzione di quei Tamagotchi e Digimon che una volta erano così ossessionati. Gli NFT sono gli ingredienti magici che rendono possibile questo progresso.

Vale anche la pena ricordare che la comunità di gioco globale conta miliardi e quindi è un enorme mercato potenziale da sbloccare per gli NFT. Poiché questi giochi qui e altri che seguono la loro scia guadagnano utenti e trazione, è del tutto possibile immaginare che questo mercato cresca in modo esponenziale nel prossimo futuro.

Blockchain Art

Se guardiamo di nuovo alla tabella dei progetti NFT più popolari, vediamo anche una serie di piattaforme dedicate alla creazione, raccolta e scambio di arte digitale sulla blockchain.

Progetti come SuperRare (numero due in classifica al momento in cui scrivo), MakersPlace e Origine nota tutto rende possibile agli artisti di vendere le loro opere in forma digitale – presumibilmente una manna dal cielo nelle circostanze attuali. La blockchain rende questi pezzi immutabili e quindi collezionabili, mentre gli NFT rappresentano le opere stesse.

Mercato dell'arte digitale

Alcune statistiche sul mercato dell’arte digitale. Fonte: Superrare

Le implicazioni più ampie per i titolari dei diritti d’autore sono chiare. Gli NFT offrono loro la possibilità di monetizzare ulteriormente la propria produzione, proteggendosi allo stesso tempo dalla sua riproduzione non autorizzata. Il potere viene rimesso nelle mani dei creatori.

Domini Blockchain

L’altro importante gruppo di piattaforme nelle classifiche del progetto NFT riguarda i domini blockchain, la loro licenza e distribuzione. Per quelli di voi che non hanno letto il mio precedente articolo su questa asset class emergente, si tratta di sostituzioni di facile lettura per indirizzi di portafoglio digitale lunghi e confusi, che possono anche fungere da gateway di pagamento.

Pertanto, se gestisci un sito che fornisce un prodotto o un servizio, puoi richiedere che i pagamenti crittografati vengano inviati direttamente all’indirizzo del tuo sito. Un esempio potrebbe essere Coinbureau.crypto. Ciò sostituisce la necessità di copiare e incollare gli indirizzi del portafoglio (una pratica vulnerabile agli attacchi) e semplifica notevolmente l’intera attività di invio e ricezione dei pagamenti.

Blockchain Domain NFT

Vantaggi di un dominio Blockchain. Immagine tramite domini inarrestabili

Un dominio blockchain rende anche il tuo sito web resistente alla censura, poiché le sue chiavi private sono archiviate in un portafoglio di cui solo tu hai le chiavi. Nessuna terza parte può interferire o disabilitare il sito senza queste chiavi private.

Il vecchio sistema in base al quale i registrar dei nomi di dominio erano in grado di rimuovere i siti Web sembra scricchiolare. I vantaggi di questo sono chiari: i governi non possono sopprimere la libertà di parola e di conseguenza le persone avranno un accesso molto migliore alle informazioni.

I grandi giocatori qui sono i Ethereum Name Service e Domini inarrestabili, entrambi si collocano in alto nella tabella del progetto NFT. I domini blockchain possono ovviamente essere acquistati e venduti come qualsiasi altra risorsa, fornendo a coloro che hanno lungimiranza l’opportunità di fare soldi. Nel 2018, CryptoWorld.com è stato venduto da uno di questi individui per $ 195.000.

Il futuro

Gli NFT sono solo all’inizio e i loro potenziali casi d’uso sono in continua evoluzione. Potrebbero essere utilizzati come ulteriore livello di sicurezza per i controlli KYC, poiché le identità e le credenziali delle persone potrebbero essere rappresentate e verificate da NFT.

I sistemi di biglietteria potrebbero essere rivoluzionati, riconoscendo la differenza tra i biglietti: dopotutto, un biglietto del teatro che permette al possessore di sedersi in prima fila è diverso da uno che li ha parcheggiati dietro un pilastro in fondo al cerchio. Le supply chain stanno già iniziando a esplorare le possibilità offerte da blockchain e NFT, con enormi vantaggi potenziali per fornitori e consumatori ovunque.

I progetti che utilizzano oggi gli NFT rappresentano l’inizio di un altro capitolo nella sfera blockchain e crypto. Man mano che la loro adozione si espande, anche i loro potenziali usi e questo li rende una prospettiva interessante per coloro che cercano di identificare nuove aree di crescita. La de-fi ha ancora molto da crescere e il suo potenziale è vasto, in particolare quando le NFT sono considerate in tandem.

È facile rimanere delusi quando si legge della vasta ricchezza che una manciata di aziende e individui è in grado di accumulare in tempi come questi. Ma l’esplosione della tecnologia blockchain e il potenziale illimitato che offre significa che c’è speranza per quelli di noi che non hanno miliardi di dollari in banca.

Si aprono nuove frontiere, con nuove opportunità di investimento e di ricompensa, di cui chi come sa può trarre vantaggio. Le NFT sono le ultime e una delle più eccitanti di queste frontiere e la loro evoluzione nei prossimi anni sarà affascinante da guardare.

Meno male, se stiamo ancora aspettando il ritorno di Successione.

Immagine in primo piano tramite Shutterstock

Dichiarazione di non responsabilità: queste sono le opinioni dell’autore e non devono essere considerate un consiglio di investimento. I lettori dovrebbero fare le proprie ricerche.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me