Revisione del protocollo Haven: Digital Offshore Banking

Cosa ti viene in mente quando pensi a un file banca offshore? Probabilmente immagini le spiagge sabbiose delle Bahamas, il sole delle Seychelles o forse le montagne innevate della Svizzera.

Avere un luogo in cui è possibile archiviare in modo discreto valute e risorse con poca o nessuna supervisione del governo è la realtà per gran parte dell’élite mondiale, ma è qualcosa fuori dalla portata della persona media.

In quanto asset class al di fuori dell’attuale sistema finanziario, si pensava che la criptovaluta avrebbe svolto questo ruolo. Come abbiamo visto però, Bitcoin e molte altre criptovalute sembrano fondersi con lo status quo piuttosto che separarsi da esso. Haven Protocol spera di cambiare questa situazione introducendo un protocollo che consenta a chiunque di spostare veramente le proprie risorse “offshore”.

La storia del protocollo Haven

Haven Protocol ha il tipo di storia rocciosa che è caratteristica di molte delle principali criptovalute. Il progetto è stato annunciato il 21 febbraio 2018 da due sviluppatori anonimi su Bitcointalk. Il protocollo Haven è stato descritto come un fork di Monero che avrebbe permesso di creare monete che rappresentano vari asset tra cui stablecoin e metalli preziosi.

Protocollo Haven Bitcointalk

Il post originale su Haven Protocol sul forum Bitcointalk.

All’epoca, si pensava che questo fosse impossibile da fare su blockchain privati ​​come Monero. Questo perché blockchain come Monero non supportano la tokenizzazione come Ethereum e l’alternativa alla tokenizzazione (Colored Coins) richiede un grado di trasparenza che non è disponibile sulle blockchain private.

Protocollo Haven originale

I dettagli del lancio originale per il protocollo Haven.

L’impossibilità del compito a portata di mano, oltre al fatto che il progetto non aveva finanziamenti privati, nessuna ICO e solo un piccolo premine, ha provocato molta trazione per il protocollo Haven quando è stato lanciato. Sfortunatamente, i due sviluppatori anonimi si sono presto resi conto di non poter realizzare ciò che avevano promesso. Hanno scaricato i loro gettoni preminati sul mercato e ha abbandonato il progetto alla fine del 2018.

Protocollo Haven 2019


Il post di Medium che annuncia l’acquisizione da parte della comunità di Haven Protocol.

Nel gennaio 2019, alcuni membri principali della comunità Haven hanno assunto il progetto. Credono che i due fondatori anonimi aveva provato in buona fede per mantenere ciò che avevano promesso. Questo è stato presumibilmente rivelato nel codice originale che gli sviluppatori anonimi si erano lasciati alle spalle.

Il nuovo team ha biforcato il codice originale del protocollo Haven e lo ha trasformato in un progetto open source. Si sono impegnati a realizzare la sua visione originale di essere una banca privata offshore accessibile a chiunque disponga di una connessione Internet.

Lancio del protocollo Haven

Con l’aiuto di alcuni dei migliori sviluppatori di Monero, i nuovi sviluppatori di Haven Protocol è riuscito ad aggiungere monete colorate a una blockchain privata a maggio 2020, una pietra miliare per entrambi i progetti. La prima risorsa sintetica del protocollo Haven, xUSD, è andato in diretta nel luglio 2020. Da quel momento sono stati coniati oltre 4,5 milioni di xUSD.

Cos’è il protocollo Haven?

Protocollo Haven è un fork di Monero che supporta la creazione di monete private che rappresentano sia asset stabili che volatili. Praticamente qualsiasi risorsa può essere creata su Haven Protocol comprese valute e materie prime. Tutti questi sono privati ​​per impostazione predefinita. L’intenzione è quella di rendere possibile creare il proprio banca digitale offshore questo è fuori dalla portata di governi e autorità di regolamentazione.

Protocollo Haven Offshore

A differenza di molte criptovalute che vediamo oggi, Haven Protocol non aveva premine, non conteneva un’offerta iniziale di monete e non ha ricevuto alcun finanziamento iniziale. Anziché, 5% di tutti i premi di blocco vengono assegnati automaticamente al team di sviluppo.

Haven Protocol Team

Protocollo Haven due sviluppatori principali andare con gli pseudonimi Dweab e Neac. Dweab è un matematico e Neac è un crittografo. Entrambi sono anche sviluppatori di software e hanno oltre 20 anni di esperienza nei rispettivi campi.

Isole Cayman

Goditi questa foto delle Isole Cayman.

Nel settembre 2020, il team del protocollo Haven ha annunciato la creazione di Fondazione Haven. Registrata nelle Isole Cayman, la missione della Haven Foundation per aumentare l’adozione della criptovaluta nativa del protocollo Haven, XHV, insieme alle sue varie risorse (principalmente xUSD). Ciò include l’agevolazione degli elenchi di scambio (che richiedono un firmatario legale) e la creazione di rampe di accesso fiat-crypto.

Come funziona il protocollo Haven?

Sebbene il protocollo Haven sia descritto come un fork di Monero, è più accurato chiamarlo un clone di Monero. Il protocollo Haven ha le stesse transazioni al secondo (1700 – teoricamente illimitato a causa di dimensioni di blocco adattive), le stesse commissioni di transazione di base (meno di 1 centesimo), lo stesso tempo di blocco (2 minuti) e lo stesso algoritmo di mining (proof of work – RandomX).

Monete colorate criptovaluta

Immagine tramite NotizieBTC

La differenza principale (e forse l’unica differenza) è che il protocollo Haven ha implementato qualcosa chiamato Monete colorate. Coloured Coins è una tecnologia originariamente progettata per Bitcoin nel 2013 e consente di assegnare un attributo specifico a un Bitcoin (o frazione di Bitcoin). Ciò consentirebbe a un Bitcoin di rappresentare un asset come le azioni Tesla o anche un singolo dollaro USA.

Monete colorate Monero

Un documento di ricerca degli sviluppatori Monero che è stato determinante nell’abilitazione del protocollo Coloured Coins on Haven.

Come notato in precedenza, si pensava che questo fosse impossibile da fare su Monero perché è necessario essere in grado di vedere il Bitcoin (o la frazione di Bitcoin) che viene “colorato” con l’attributo sulla blockchain. Il modo in cui esattamente gli sviluppatori di Haven Protocol sono riusciti a implementare le monete colorate è francamente al di fuori dello scopo di questo articolo, ma è descritto in dettaglio nel Post medio da maggio 2020.

Transazioni Monero

Panoramica semplice di una transazione Monero. Immagine tramite Coin Central

La semplice spiegazione è che Monero utilizza la somma di un output per determinare se una transazione è valida e gli sviluppatori del protocollo Haven sono riusciti a trovare un modo per includere accuratamente i valori di varie monete colorate in questa somma.

Protocollo Haven XHV Mining

Come Monero, Haven Protocol utilizza un algoritmo di proof of work mining chiamato RandomX. A differenza di altri algoritmi di proof of work mining, RandomX è progettato per resistere alle apparecchiature minerarie specializzate (minatori ASIC). Pertanto, tutto ciò di cui hai bisogno per estrarre la valuta nativa di Haven Protocol XHV è un normale computer, anche se preferibilmente uno più nuovo.

Piscina mineraria del protocollo Haven

Uno dei 5 pool minerari di Haven Protocol.

XHV è una delle criptovalute più redditizie da estrarre in questo momento. Il ritorno sull’estrazione mineraria è di circa 1 $ al giorno e questo può essere 2-3 volte superiore se si dispone di elettricità a basso costo. Se sei interessato all’estrazione di XHV, puoi farlo unendoti a uno dei cinque Pool di mining del protocollo Haven. Puoi imparare come configurare il tuo nodo Haven Protocol contattando il team tramite Discordia o Telegramma.

Privacy del protocollo Haven

Il protocollo Haven ha le stesse funzionalità di privacy di Monero. Sebbene la tecnologia alla base di questi esuli anche dallo scopo di questo articolo, ce ne sono tre di cui dovresti essere a conoscenza.

Anello Signature Cryptocurrency

Immagine tramite Sportello di ricerca

Il primo è Firme ad anello che nascondono l’identità del portafoglio che invia una transazione. In una transazione Ring Signature, qualsiasi portafoglio appartenente allo stesso gruppo di portafogli può firmare per quella transazione in uscita. Ciò rende impossibile stabilire da quale portafoglio provenga effettivamente la transazione.

Criptovaluta Ring CT

Immagine tramite GoodAudience

Il secondo è RingCT che oscura la quantità di monete inviate in qualsiasi transazione. Viene invece considerata solo la somma degli input e degli output. Se non puoi dirlo, questa è la funzione di privacy che rende così difficile implementare le monete colorate su Monero.

Stealth Address Cryptocurrency

Immagine tramite Hackernoon

Il terzo è Indirizzi invisibili che nascondono l’identità del portafoglio che riceve una transazione. Ciò comporta la creazione di un indirizzo una tantum che rende impossibile la connessione della transazione al destinatario, anche se utilizza un indirizzo unico e stabile. Poiché solo il mittente e il destinatario sanno qual è l’indirizzo monouso, solo loro possono determinare se è stata inviata una transazione.

Protocollo Haven xUSD

xUSD è la stablecoin che preserva la privacy. Funziona anche come la pietra angolare xAsset sul protocollo Haven che viene utilizzato per coniare altri tipi di xAssets.

Criptovaluta degli asset sintetici

Nota che questo non è esattamente il modo in cui funziona il protocollo Haven, ma è l’idea generale. Immagine tramite DeFiPrime

xUSD è uno stabelcoin sintetico. Ciò significa che tecnicamente non c’è nulla a sostenerlo. Invece, rispecchia semplicemente il prezzo dell’asset che dovrebbe rappresentare. xUSD rientra in questa categoria e utilizza il protocollo Haven Chainlink e Band Protocol per controllare il prezzo di XHV, xUSD e altri xAssets. Ciò significa che a differenza degli altri tre tipi di stablecoin, xUSD non può perdere il suo ancoraggio a 1 $ USD.

Protocollo Haven xUSD

La spiegazione del protocollo Haven sul conio di xUSD.

Se non c’è nulla a sostegno di xUSD, da dove trae il suo valore? Qui è dove si trova il protocollo Haven conio e bruciatura entra in gioco il meccanismo. Per coniare xUSD, è necessario bruciare un importo equivalente in USD di XHV. Quindi, ad esempio, se 1 XHV vale 1 $, conio 100 xUSD richiederebbe 100 XHV.

Qui è dove le cose diventano un po ‘pazze. Puoi anche bruciare xUSD per coniare una quantità equivalente di XHV in USD. Quindi, ad esempio, se il prezzo di XHV scende a soli 50 centesimi USD, bruciare 100 xUSD ti darebbe 200 XHV. Potresti quindi vendere questo XHV in borsa per ottenere 100 $ USD in fiat (se è quello che stai cercando, non ti giudicheremo).

Protocollo Haven Banking

Immagine tramite Youtube

Ciò che fa in pratica è che ti consente di creare il tuo conto bancario in USD non rintracciabile rispetto a xUSD. Grazie al meccanismo di conio e combustione, puoi effettivamente scambiare xUSD con USD reali tramite XHV utilizzando uno scambio di criptovaluta. Questo sistema mantiene il suo equilibrio grazie alle transazioni e alle commissioni uniche del protocollo Haven, che saranno discusse tra poco.

Protocollo Haven xAssets

xAssets sono rappresentazioni sintetiche delle risorse del mondo reale su Haven Protocol. Non ci sono letteralmente limitazioni su quali asset possono essere rappresentati, né c’è un limite alla liquidità di quell’asset (cioè puoi acquistare tutte le azioni sintetiche di Tesla che vuoi). Questo perché, come xUSD, tecnicamente non c’è nulla a supporto di xAsset. Riflettono solo i prezzi forniti dagli oracoli.

Protocollo Haven xAssets

Per coniare un altro xAsset, devi masterizzare xUSD. Non è possibile passare direttamente da XHV a qualsiasi xAsset diverso da xUSD. Ciò è principalmente per semplicità da parte degli sviluppatori ed è anche giustificato dal fatto che la maggior parte delle materie prime (ad esempio petrolio, metalli preziosi) sono universalmente valutate in USD.

Detto questo, puoi coniare altre valute sintetiche come xEUR o xGBP usando xUSD. Gli xAssets non sono stati implementati al momento della scrittura e il primo set di xAssets da supportare è descritto in dettaglio nella sezione Roadmap di questo articolo. Oh, e ovviamente, tutti gli xAssets sono completamente privati ​​come XHV e xUSD.

Transazioni del protocollo Haven

Oltre alle funzionalità di privacy menzionate in precedenza, Haven Protocol ha aggiunto alcune funzionalità aggiuntive alle sue transazioni per garantire che il meccanismo di conio e masterizzazione per xUSD rimanga stabile. Il primo è qualcosa chiamato ‘Appunti’.

Transazioni del protocollo Haven

Puoi pensare alle banconote come equivalenti alle banconote fisiche (contanti). Le transazioni su Haven Protocol sono progettate in modo tale che qualsiasi “modifica” associata a una determinata nota non possa essere spesa o spostata fino al completamento della transazione.

Ad esempio, supponi di aver acquistato 100 XHV in una borsa valori e di averli inviati al tuo portafoglio. A meno che non divida manualmente tale importo nel tuo portafoglio, verrà trattato come una nota. Ciò significa che se desideri inviare 50 XHV a una persona e gli altri 50 XHV a un’altra, devi attendere il completamento della prima transazione di 50 XHV prima di inviare la seconda.

Sblocco del protocollo Haven

Questo potrebbe sembrare sciocco dato che le transazioni sul protocollo Haven richiedono solo un paio di minuti, ma ha senso una volta che si tiene conto della seconda funzionalità: il tempo di sblocco tra xUSD e XHV. Questo periodo di sblocco può variare da 6 ore a 7 giorni. Questo per impedire alle persone di manipolare il meccanismo xUSD con menta e bruciatura (che è avvenuto durante i primi due mesi dal suo rilascio).

Per evitare qualsiasi discrepanza che potrebbe verificarsi durante il periodo di sblocco, la commissione di conversione insieme al prezzo a cui hai acquistato il bene viene bloccata quando esegui la transazione. Ad esempio, se hai avviato la conversione da 100 XHV a 100 xUSD ma il prezzo di XHV è sceso a soli 50 centesimi USD, riceverai comunque 100 xUSD indipendentemente dal periodo di sblocco che hai scelto.

Analisi di criptovaluta XHV

XHV ha un file fornitura di corrente di circa 14,25 milioni. Poiché XHV ha lo stesso programma di emissioni di Monero, ciò significa che verranno estratti 2 XHV ogni blocco (ogni 2 minuti) fino a maggio 2021, quando la ricompensa del blocco sarà ridotta a 1 XHV per blocco.

Emissione del protocollo Haven

Dopo maggio 2022, il protocollo Haven entrerà in qualcosa chiamato emissione di coda, in cui la ricompensa del blocco sarà di 0,6 XHV a tempo indeterminato nel futuro. Detto questo, Monero (e per estensione Haven Protocol) potrebbe cambiare il proprio algoritmo di mining e bloccare la ricompensa se ne viene trovato uno nuovo per aumentare la privacy e il decentramento (resistenza ai minatori ASIC).

Protocollo Haven inflazione

Sebbene l’emissione di coda del protocollo Haven lo renda tecnicamente inflazionistico, l’offerta effettiva di XHV cambia di giorno in giorno mentre le persone bruciano XHV per coniare xUSD e viceversa. Ciò significa che XHV ha tecnicamente due programmi di emissione / forniture circolanti con Offshore (inclusi xUSD e xAssets) e senza Offshore (esclusi xUSD e xAssets). Questi possono essere visti nell’immagine sopra.

Protocollo Haven XHV ICO

Come notato in precedenza, il protocollo Haven non aveva ICO, né premine, né finanziamenti di avviamento da alcuna società di capitale di rischio. Detto questo, la suddetta Haven Foundation ha ricevuto un Donazione di 1 milione di dollari da un’entità anonima alla fine di settembre, non molto tempo dopo la loro costituzione ufficiale nelle Isole Cayman.

Analisi dei prezzi delle criptovalute XHV

Se pensi che il grafico dei prezzi per XHV sia un po ‘bizzarro, avresti ragione. La massiccia pompa alla fine del 2018 era apparentemente causato da un gruppo di Telegram. Il fatto che sia coinciso con il momento in cui gli sviluppatori originali hanno venduto il loro XHV premiato ha portato ad accuse di truffa di uscita da parte della comunità del protocollo Haven.

Prezzo della criptovaluta XHV

Immagine tramite Coingecko

Inutile dire che, se scontri l’azione sui prezzi di prima del 2019 (il che è discutibilmente giustificabile dato quello che è successo), ciò significa che XHV ha visto una mossa di 30 volte dal suo minimo storico di 10 centesimi a settembre 2019. XHV sembra aver iniziato il suo mossa parabolica a maggio, nel periodo in cui gli sviluppatori del protocollo Haven hanno annunciato di aver trovato un modo per implementare le monete colorate.

Dove trovare Haven Protocol XHV

Se vuoi aprire il tuo conto bancario offshore con il protocollo Haven, avrai bisogno di XHV. Sfortunatamente, le tue opzioni sono piuttosto limitate per il momento: è Bittrex o fallimento. Il volume degli scambi non è dei migliori ma è aumentato nelle ultime settimane.

Scambi di criptovaluta XHV

Immagine tramite CoinMarketCap

Mentre questo articolo veniva scritto, Bittrex ha annunciato rimuoveranno una manciata di monete per la privacy. Sebbene non sia nominato, XHV potrebbe essere influenzato. Sebbene il prezzo sia sceso nell’ultimo giorno, sembra aver fatto una ripresa impressionante poiché la maggior parte dei possessori di XHV sembra aver optato per lo scambio con xUSD invece di vendere XHV su una borsa.

Portafogli di criptovaluta XHV

Se vuoi memorizzare la tua criptovaluta XHV, la tua unica opzione è il nativo Haven Vault (portafoglio web). Sebbene Haven Wallet sia disponibile anche per dispositivi mobili, le recensioni suggeriscono che l’esperienza dell’utente non è delle migliori.

Portafoglio di criptovaluta XHV

Il team Haven Protocol sta attualmente sviluppando una versione più stabile del portafoglio mobile, insieme a un portafoglio desktop scaricabile.

Roadmap del protocollo Haven

Il protocollo Haven potrebbe avere una delle roadmap più interessanti di qualsiasi criptovaluta. E ancora meglio, il Roadmap del protocollo Haven è chiaramente definito sul loro sito web.

Haven Protocol Travala

Per i principianti, il protocollo Haven è in fase di elaborazione integrazione con Travala, ciò significa che sarà possibile utilizzare XHV per pagare le vacanze (non il momento migliore però). Haven Protocol spera di aggiungere eventualmente anche xUSD come opzione di pagamento.

Plugin XHV WooCommerce

Anche il protocollo Haven è attualmente in fase di integrazione con WooCommerce. Ciò consentirà di utilizzare XHV come metodo di pagamento con vari commercianti che utilizzano WooCommerce. Ciò non sarebbe particolarmente degno di nota se non fosse per il fatto che intendono rendere possibile il pagamento anche di servizi utilizzando xUSD e altri xAsset.

Roadmap del protocollo Haven

Parlando di xAssets, il protocollo Haven inizierà a introdurli nel primo trimestre del 2021. I primi xAssets a essere supportati saranno oro, argento, yuan cinese ed euro.

Governance del protocollo Haven

Il post sul blog di Haven Protocol sull’annuncio della Haven Foundation sembra anche suggerire che costruiranno strumenti di pagamento come carte di debito in criptovaluta che supporteranno XHV, xUSD e altri xAsset. Indica anche che mira a trasformare il progetto in un’organizzazione autonoma decentralizzata. Nessuno di questi due è indicato sulla loro tabella di marcia al momento.

Sebbene questi obiettivi di sviluppo siano promettenti, impallidiscono rispetto al Santo Graal: gli scambi di asset senza fiducia. Come alcuni di voi sapranno, molti nella comunità Monero credono che sia solo una questione di tempo prima che Monero venga rimosso dalla maggior parte delle borse e diventi generalmente non disponibile per il trading.

Criptovaluta Atomic Swap

Immagine tramite WallstreetMojo

Per proteggersi da questo, molti sviluppatori Monero e membri della comunità hanno lavorato a un modo per rendere possibile lo scambio tra XMR e BTC in modo affidabile utilizzando gli scambi atomici. Anche il protocollo Haven si sta attualmente concentrando lavorare con ThorChain per rendere possibile lo scambio di XHV con altre criptovalute.

Poiché Haven Protocol è essenzialmente un clone di Monero, se e quando questa tecnologia di scambio atomico sarà disponibile per Monero, diventerà accessibile anche a Haven Protocol. Lo stesso è probabilmente vero per Monero per quanto riguarda il protocollo Haven e ThorChain. Ciò renderà possibile scambiare il tuo BTC con Monero e xUSD, una stablecoin che preserva la privacy, senza l’uso di terze parti come uno scambio.

La nostra opinione sul protocollo Haven

Il protocollo Haven potrebbe essere solo uno dei progetti più preziosi nel campo delle criptovalute. I mercati delle criptovalute sono diventati incredibilmente dipendenti dalle stablecoin emesse da parti centralizzate, vale a dire Tether (USDT). Con le voci che circolano secondo cui i regolatori potrebbero inseguire questi emittenti di stablecoin, è giunto il momento di esplorare alternative basate su criptovalute.

Garanzia di MakerDao USDC

La maggior parte dei token Ethereum che supportano la stablecoin DAI sono in realtà USDC. Immagine tramite il Blog di MakerDAO.

Le stablecoin ipercollateralizzate e algoritmiche probabilmente non sono sviluppate abbastanza per riempire il vuoto che le stablecoin centralizzate lascerebbero. Considera il fatto che una quantità sostanziale della criptovaluta che supporta la stablecoin DAI è in realtà USDC! Anche se è probabile che ci siano miglioramenti in quei campi, nessuno dei due può preservare adeguatamente la privacy.

Molti di voi sapranno che ci sono dozzine di aziende blockchain che si guadagnano da vivere monitorando le transazioni pubbliche su blockchain pubbliche su Bitcoin ed Ethereum per conto di governi e regolatori. Anche se USDC e USDT restano in circolazione, sono soggetti alla stessa sorveglianza poiché sono costruiti su blockchain pubblici. Inoltre, possono schioccare le dita in qualsiasi momento e congelare le tue risorse stabili.

Se la criptovaluta vuole diventare qualcosa che è al di fuori del sistema finanziario, deve riprendersi la privacy che aveva quando è emerso per la prima volta con Bitcoin nel 2009. Affidarsi a stablecoin centralizzati, ipercollateralizzati e algoritmici non è il modo per farlo. xUSD sembra essere la soluzione, o almeno un precursore di quella che diventerà la soluzione.

Donazione della Haven Foundation

Non si riceve semplicemente una donazione di 1 milione di dollari.

Detto questo, ci sono alcuni elementi riguardanti. In primo luogo, non è chiaro da dove provenga il milione di dollari di finanziamento e, nonostante quello che potrebbe dire il post sul blog, quel denaro non ha dubbi. In secondo luogo, la dipendenza del Protocollo Haven dagli oracoli pubblici è il loro tallone d’Achille. Se perdono l’accesso a quegli oracoli, il progetto potrebbe bloccarsi e bruciare. Tuttavia, il rischio che ciò avvenga è piuttosto basso.

Infine, il protocollo Haven probabilmente non ha ancora testato il loro protocollo. Ci sono probabili molti altri exploit del meccanismo di menta e brucia che non hanno ancora scoperto, e probabilmente c’è ancora molta strada da fare prima che diventi qualcosa di affidabile e utile.

Detto questo, è solo questione di tempo prima che gli sviluppatori di Monero lo capiscano come fare gli scambi atomici con Bitcoin. Una volta che ciò accadrà, verrà realizzato il valore di una stablecoin che preserva la privacy. Il protocollo Haven potrebbe quindi diventare uno dei progetti più preziosi nello spazio, ma ha ancora molta strada da fare.

Immagine in primo piano tramite Shutterstock

Dichiarazione di non responsabilità: queste sono le opinioni dell’autore e non devono essere considerate un consiglio di investimento. I lettori dovrebbero fare le proprie ricerche.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map