Recensione PIVX: moneta per la privacy basata su prova di posta

PIVX ha fatto notizia a maggio di quest’anno quando è stato rivelato che la criptovaluta orientata alla privacy di John McAffee, Ghost, aveva copia-incollata parti del white paper originale di PIVX.

La domanda è perché?

PIVX è l’abbreviazione di “Private Instant Verified Transaction”. È una criptovaluta incentrata sulla privacy e sulla comunità con l’obiettivo ambizioso di diventare la criptovaluta più avanzata esistente.

Alla luce di questi fatti, non dovrebbe sorprendere che gli sviluppatori di Ghost abbiano sfruttato le informazioni nel White paper PIVX e hanno inoltre affermato che la criptovaluta Ghost è un fork di PIVX. Sebbene queste azioni siano sgradevoli, rivelano che esiste una seria legittimità nel progetto PIVX. Come vedrai, PIVX utilizza alcune delle tecnologie più innovative nel campo delle criptovalute ed è un pioniere tra le monete per la privacy.

Gli inizi di Pivx

La storia di PIVX inizia con un’altra criptovaluta chiamata Dash. Chi ha familiarità con Dash saprà che è un fork di Bitcoin che cerca di essere più veloce e più orientato alla privacy.

Si dice che nel 2015 un piccolo gruppo di sviluppatori di Dash non fosse soddisfatto della direzione in cui era diretta la criptovaluta e decise di creare la propria criptovaluta, inizialmente chiamata Darknet e successivamente ribattezzata PIVX.

In questo periodo, James Burden (AKA s3v3nh4cks) è diventato il fondatore e uno degli sviluppatori del progetto. Burden ha oltre 20 anni di esperienza lavorando come tecnico hardware con una passione per il software ed è uno sviluppatore attivo di criptovalute dal 2012. Nell’aprile 2019, si è allontanato da PIVX dopo aver dato un ultimatum al team di sviluppo un anno prima.

James Burden

James Burden, ex CEO di PIVX, fondatore di Veil. Immagine tramite Velo

Come il gruppo originale di sviluppatori che ha lasciato Dash, Burden era insoddisfatto della mancanza di privacy che PIVX aveva avuto e di vari difetti all’interno della sua architettura di governance. Ha creato una nuova criptovaluta chiamata Velo che cerca di diventare ciò che PIVX doveva essere: una criptovaluta scalabile che garantisce la privacy degli utenti a tutti i costi.

PIVX ha registrato un significativo rallentamento dell’attività pubblica dalla partenza di Burden nel 2019. Inoltre, gli altri due importanti sviluppatori, tra cui Jeremy Anderson (che è anche uno sviluppatore Ravencoin) (che è anche uno sviluppatore Ravencoin) sembra aver spostato l’attenzione su altri progetti tra cui Veil.

Nell’ultimo anno o giù di lì l’unico membro visibilmente attivo di PIVX è stato Bryan Doreian, il suo community manager e responsabile marketing. Come vedrai, il team PIVX sembra ancora lavorare sodo dietro le quinte nonostante queste circostanze preoccupanti.

Il PIVX ICO


PIVX lanciato a gennaio 2016 come Darknet e non aveva un’offerta iniziale di monete (ICO). Invece, 60.000 PIVX sono stati premiati per consentire a 6 masternodes di far funzionare la rete iniziale.

PIVX ICO

La criptovaluta PIVX non aveva ICO. Immagine tramite PIVX

Queste 60000 monete sono state poi bruciate nei mesi successivi una volta che la comunità PIVX è cresciuta fino a raggiungere una dimensione sufficiente per diventare autosufficiente.

Come funziona PIVX?

PIVX è infatti un’organizzazione autonoma decentralizzata (DAO) che è autofinanziata e guidata dalla comunità. PIVX è concepito per essere una moneta per la privacy di “terza generazione” e utilizza una versione modificata dell’architettura masternode di Dash e il protocollo per la privacy Zerocoin di Zcoin (originariamente progettato per Bitcoin).

Caratteristiche PIVX

Le caratteristiche dell’ecosistema PIVX. Immagine tramite medio

Secondo il sito web PIVX, le sue tariffe di rete sono 40 volte inferiori a Bitcoin. Mentre il sito web rileva una velocità di transazione di 70 transazioni al secondo (TPS), Doreain ha affermato che TPS può arrivare fino a 1000 utilizzando il protocollo di pagamento SwiftxX. Diamo uno sguardo più da vicino a questi elementi.

Mining PIVX & Picchettare

PIVX utilizza un meccanismo di proof of stake consensus costituito da due parti: masternodes e validatori.

I Masternodes hanno due compiti: votare le proposte di sviluppo presentate dalla comunità PIVX e convalidare le transazioni sulla blockchain con una sola conferma che può avvenire fuori catena tramite il protocollo di pagamento SwiftX. È richiesta una puntata di 10.000 PIVX per eseguire un masternode. Ogni masternode ottiene 1 voto e non è affatto coinvolto nel mining di nuovi token PIVX.

Ripartizione delle ricompense dello Staking PIVX

Ripartizione delle ricompense dello staking PIVX. Immagine tramite PIVX

Il mining di PIVX è il lavoro dei validatori che hanno la possibilità di generare un blocco proporzionale alla quantità di PIVX che hanno puntato, richiedendo circa 500 PIVX per generare un singolo blocco in un periodo di tempo di 1 mese. Un nuovo blocco viene generato all’incirca ogni minuto e produce una ricompensa di 6 monete PIVX con 2 monete che vanno al validatore, 3 al masternode e 1 al tesoro PIVX che finanzia proposte di sviluppo di successo e iniziative della comunità.

Per garantire un equilibrio tra masternodes e validatori, PIVX utilizza un meccanismo di “altalena” che vede aumentare le ricompense per i validatori quando c’erano troppi masternode e viceversa in caso di troppi validatori.

Questo piccolo dettaglio distingue PIVX dalle altre criptovalute focalizzate sulla governance come Decred che utilizza una divisione pre-programmata di premi minerari che non può essere modificata. Puoi anche stimare i tuoi premi di staking PIVX usando il loro calcolatore.

Privacy di PIVX

Stranamente, PIVX attualmente non offre transazioni private. Fino all’anno scorso, PIVX utilizzava il protocollo per la privacy Zerocoin. Mentre la tecnologia fondamentale alla base del protocollo Zerocoin è piuttosto complessa, come ha funzionato all’interno di PIVX è semplice.

Protocollo PIVX Zerocoin

Protocollo privacy PIVX Zerocoin. Immagine tramite Bitcoin.com

Se un utente desidera inviare una transazione privata, utilizzerà PIVX per “coniare” zPIV. La quantità corrispondente di zPIV sarebbe stata inviata sulla blockchain PIVX e quindi “bruciata” per creare la quantità corrispondente di PIVX per il destinatario.

Ciò che è piuttosto notevole è che era possibile puntare zPiv nello stesso modo in cui era stato puntato PIVX. Ciò è stato consentito per migliorare la sicurezza e la liquidità della rete PIVX. L’unica differenza tra lo staking di zPiv e lo staking di PIVX era che la distribuzione della ricompensa a blocchi; masternodes riceverà 2 monete con il validatore che ne riceve 3.

Fornitura di criptovaluta PIVX

Le “tokenomiche” di PIVX sono piuttosto interessanti. PIVX non ha un limite di offerta rigido e ha un tasso di inflazione compreso tra il 3-4% all’anno. Tuttavia, PIVX ha un teorico “soft-cap” a causa di una piccola caratteristica: le commissioni di transazione.

Possibile fornitura di PIVX

La possibile fornitura di criptovaluta PIVX. Immagine tramite Carta bianca

Ogni transazione sulla rete PIVX costa 0,01 PIVX (questo era anche il costo per il conio di zPIV). Poiché le commissioni di transazione vengono bruciate, c’è un punto in cui il numero di transazioni in corso supera il numero di nuovi PIVX generati.

Se ciò dovesse accadere, PIVX diventerebbe effettivamente deflazionistico come altre prove di criptovalute di stake. Ciò porterebbe a un crash completo della rete se non fosse per il fatto che la comunità PIVX può semplicemente votare per abbassare le commissioni di transazione per evitare una deflazione eccessiva. La comunità può anche votare per aumentare le commissioni di transazione per ridurre l’inflazione se sfugge di mano.

La roadmap di PIVX

Nel mondo delle roadmap delle criptovalute, PIVX prende la torta quando si tratta di comprensibilità e trasparenza. Ciò è impressionante considerando che la direzione dello sviluppo è determinata fondamentalmente dai masternodes PIVX. Vale la pena notare che alcuni progetti che erano stati molto anticipati in precedenza come zDex, l’exchange decentralizzato di PIVX, devono ancora essere resi pubblici.

Obiettivi della roadmap completati PIVX

PIVX ha completato gli obiettivi della roadmap. Immagine tramite Roadmap

Nonostante alcuni elementi mancanti, il team di sviluppo di PIVX ha raggiunto un bel po ‘dal 2016. Le pietre miliari più importanti includono l’implementazione del protocollo Zerocoin che ha portato le transazioni private sulla rete tramite zPiv insieme alla possibilità di puntare su zPiv nel 2017 e nel 2018, rispettivamente. Sfortunatamente, l’uso di zPiv era limitato ai portafogli desktop e non è mai arrivato ai portafogli PIVX mobili.

Nel marzo del 2019, PIVX annunciato avrebbero temporaneamente disabilitato la funzionalità zPIV a causa di vari problemi nel protocollo. Al momento in cui scrivo, questi problemi non sono ancora stati risolti.

In quello che sembra essere il più recente colloquio con un membro del team PIVX nel gennaio di quest’anno, Doreian ha notato che il team di sviluppo stava lavorando sodo per sviluppare un nuovo protocollo sulla privacy per PIVX. A febbraio, il team di sviluppo di PIVX dettagliato l’architettura del nuovo protocollo che deve ancora essere implementato.

PIVX Roadmap 2021

Tabella di marcia PIVX per il 2020 e il 2021 :. Immagine tramite Twitter

A marzo di quest’anno, PIVX ha rilasciato una roadmap dettagliata per il 2020-2021. La roadmap è divisa in 4 sezioni: portafoglio principale, portafogli lightnode, community e alleanze. Ci sono circa 2 dozzine di progetti in totale e la barra di avanzamento accanto a ciascuno ti consente di sapere a che punto sono nel completarli. Gli obiettivi degni di nota includono l’implementazione del nuovo protocollo sulla privacy, la funzionalità di puntata del portafoglio freddo, la sponsorizzazione di atleti e persino l’avvio di un ente di beneficenza chiamato Fondazione PIVX.

Analisi dei prezzi PIVX

La cronologia dei prezzi di PIVX è abbastanza prevedibile. Quando è entrato nel mercato per la prima volta nel febbraio del 2016, valeva una frazione di centesimo e ha iniziato a salire nel 2017, raggiungendo infine il massimo storico di quasi 13 $ USD nel gennaio del 2018. Il prezzo è sceso nei mesi successivi, in modo efficace flatlining entro la metà del 2019 a un prezzo di poco più di 22 centesimi USD.

Cronologia dei prezzi PIVX

Cronologia dei prezzi di PIVX. Immagine tramite CMC

Nonostante questo triste calo di prezzo, il ROI di PIVX rimane incredibilmente alto. Negli ultimi mesi ha anche registrato un leggero aumento del prezzo, raddoppiato da 22 centesimi a circa 44 centesimi USD. Uno sguardo più da vicino ai dati sui prezzi dell’ultimo anno sembra indicare che PIVX sta lentamente ma inesorabilmente in aumento.

Annunci di scambio

PIVX è disponibile per il trading su circa una dozzina di scambi di criptovaluta tra cui Binance e Bittrex.

Binance PIVX

Registrati su Binance e acquista token PIVX

Sfortunatamente, le coppie di trading sono piuttosto limitate e il volume degli scambi per PIVX è eccezionalmente basso, probabilmente perché una quantità sostanziale di PIVX viene utilizzata per lo staking. Ciò significa che i mercati possono diventare piuttosto volatili anche con pochi BTC di potere d’acquisto, quindi fai trading con cautela!

Portafogli di criptovaluta PIVX

PIVX ha un supporto piuttosto limitato quando si tratta di portafogli di criptovaluta. Se stai cercando di archiviare la tua criptovaluta PIVX, hai effettivamente 3 opzioni: il portafoglio hardware Ledger (che ha funzionalità di staking PIVX), il desktop PIVX e i portafogli mobili e il portafoglio desktop / mobile Coinomi.

Portafoglio PIVX Core

Portafoglio PIVX Core. Immagine tramite PIVX

Se preferisci un portafoglio offline, puoi creare un portafoglio di carta PIVX utilizzando walletgenerator.net. Puoi saperne di più sui portafogli di criptovaluta PIVX leggendo il nostro articolo di approfondimento sull’argomento.

La nostra opinione su PIVX

Sebbene PIVX avesse molte promesse in uscita, sembra che il fondo sia caduto fuori dal progetto. Oltre ad essere stata messa da parte dai suoi sviluppatori più importanti, la struttura “decentralizzata” dei suoi finanziamenti per lo sviluppo ha messo PIVX in una trappola autoimposta.

In particolare, i circa 20-22000 PIVX che vengono assegnati alle operazioni su base mensile non possono essere sufficienti dato il suo prezzo attualmente basso che non può aumentare senza seri progressi nello sviluppo e nel marketing.

PIVX YouTube

Contenuti educativi PIVX su YouTube

Ciò è dimostrato dall’improvvisa scomparsa del suo coinvolgimento nella comunità precedentemente iperattivo. Il Canale YouTube PIVX caricava video ogni singola settimana e ospitava persino tutorial di criptovaluta incentrati sulla tecnologia PIVX sul canale YouTube di classe PIVX. Sfortunatamente, l’intensa attenzione di PIVX per la comunità sembra essersi allontanata dall’effettivo sviluppo della blockchain.

PIVX & Privacy

PIVX sembra essersi allontanato dal suo obiettivo originale di totale privacy dell’utente. Questo è stato infatti il ​​motivo per cui Burden ha lasciato il progetto per iniziare il suo. PIVX avrebbe dovuto muoversi verso una maggiore privacy, ma ha iniziato a muoversi nella direzione opposta. A difesa di PIVX, ciò è probabilmente dovuto al maggiore controllo delle monete per la privacy che hanno ricevuto negli ultimi mesi dai regolatori governativi.

Questo sembra essere un problema comune a tutte le monete per la privacy. Mentre gli organismi di regolamentazione cercano di portare “trasparenza” alla criptovaluta, le monete per la privacy vengono espulse dagli scambi e fuori dalla portata di trader e investitori non esperti. L’anno scorso, lo scambio di criptovaluta sudcoreano ha rimosso una manciata di monete per la privacy inclusi PIVX e Monero, anche se la funzione di privacy di PIVX era opzionale.

Difetti di progettazione PIVX

Sia Burden che Doreian avevano notato che il protocollo zPIV Zerocoin di PIVX presentava difetti di privacy nei metadati, in particolare nel modo in cui il “cambiamento” di zPIV veniva restituito agli utenti nelle transazioni. Poiché zPIV non può essere inviato in decimali, la “modifica” risultante in qualsiasi transazione verrebbe restituita al mittente originale.

Se scegliessero di ricevere tale modifica in PIVX, consentirebbe a terze parti di determinare chi ha inviato la transazione privata in base alla cronologia delle transazioni PIVX pubblicamente disponibile.

PIVX costa Masternode

I costi e i profitti di essere un masternode PIVX. Immagine tramite Steemit

Onere ha anche notato che il ruolo dei masternode in PIVX ha portato a un “club per ragazzi ricchi” in cui le decisioni sono diventate sempre più centralizzate. I Masternodes sono gli unici attori nel sistema che possono votare su nuove proposte di sviluppo e Burden afferma che il loro voto è diventato rapidamente di mentalità simile, causando il rifiuto di molte proposte di sviluppo desiderate dalla comunità in generale.

Conclusione

Mentre PIVX suona bene sulla carta (almeno abbastanza buono da essere plagiato) in pratica i suoi difetti di progettazione sembrano aver minato il progetto, che sembra essere alla sua ultima tappa. C’è ancora speranza per PIVX: continuano a pubblicare aggiornamenti regolari di sviluppo sul loro sito Web e sembrano essere sulla buona strada per raggiungere le loro future pietre miliari di sviluppo.

Con un po ‘di fortuna, potrebbero semplicemente trovare la loro posizione e tornare sulla buona strada per diventare la criptovaluta orientata alla privacy più avanzata sul mercato.

Immagine in primo piano tramite Shutterstock

Dichiarazione di non responsabilità: queste sono le opinioni dell’autore e non devono essere considerate un consiglio di investimento. I lettori dovrebbero fare le proprie ricerche.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me