Recensione Kava: DeFi per piattaforma CDP Crypto & Cross Chain

Ultimamente Kava ha suscitato un certo interesse nel settore DeFi. Ci sono molti che pensano che potrebbe scuotere l’intero ecosistema delle criptovalute.

Il progetto vuole creare la prima piattaforma DeFi dedicata al mondo che offra debito colleteralizzato e stablecoin per tutte le principali criptovalute. Costruito su nucleo tendermint e alimentato da Cosmos, il progetto sta arrivando anche da un successo Binance IEO nel 2019.

Tuttavia, è davvero tutto ciò che viene dichiarato?

In questa recensione di Kava cercherò di rispondere dandoti tutto ciò che devi sapere. Esaminerò anche i casi d’uso a lungo termine e il potenziale di adozione del token Kava.

Cos’è Kava?

Il Kava la piattaforma viene chiamata “DeFi for Crypto” in quanto è progettata per offrire l’utilizzo di prestiti garantiti basati su una varietà di diverse criptovalute.

È una piattaforma cross-chain che offre un servizio simile a quello di Maker DAO, ma laddove Maker supporta ETH ed eventualmente ERC-20, Kava è in grado di fornire posizioni di debito collateralizzate su qualsiasi criptovaluta teoricamente.

La piattaforma ha già raccolto il supporto di molti importanti attori all’interno dell’ecosistema crittografico, inclusi progetti come Cosmos e Ripple e hedge fund come Arrington Capital.

Per fornire il suo servizio, Kava utilizza sia una stablecoin (USDX) supportata da collaterale cripto-asset sia uno staking token (KAVA) utilizzato per il voto e la governance.

Kava funziona utilizzando Interledger per integrare diverse reti blockchain, che consente ai nuovi utenti di accedere a questo gruppo di reti diverse. Tramite Kava, un utente del portafoglio è in grado di inviare pagamenti cross-chain e di completare gli scambi di risorse senza interruzioni direttamente all’interno del portafoglio.

Vantaggi della piattaforma Kava


Alcuni dei vantaggi della piattaforma Kava

Inoltre, gli scambi possono anche utilizzare la soluzione Kava per consentire agli utenti di mantenere il controllo sulle loro risorse blockchain mentre effettuano transazioni direttamente con il libro degli ordini dello scambio.

È questa applicazione per cui Kava è meglio conosciuta attualmente. La loro applicazione di scambio di criptovaluta chiamata Switch consente lo scambio quasi istantaneo di criptovalute, anche quelle basate su diversi blockchain.

Kava sta sviluppando uno stablecoin supportato da Ripple, che verrà utilizzato per alimentare le posizioni di debito collateralizzate (CDP) offerte da Kava. Come Maker, la piattaforma Kava consentirà agli utenti di bloccare le proprie criptovalute in un CDP e ricevere in cambio stablecoin USDX.

Inoltre, la blockchain Proof-of-Stake Kava ha recentemente lanciato la sua mainnet. Questa blockchain dovrebbe includere molte diverse criptovalute basate su Cosmos e ha lo scopo di migliorare i servizi DeFi disponibili per gli utenti.

Kava è strettamente correlato a Cosmos poiché è alimentato dal motore di consenso Tendermint, lo stesso di Cosmos.

Supporto crittografico aggiuntivo

Il primo ostacolo superato da Kava è quello di estendere Cosmos DeFi a Ripple, ma sono già stati compiuti progressi verso il supporto di Bitcoin e altre criptovalute.

Questo progresso è sotto forma dell’applicazione Switch basata su Interledger menzionata in precedenza, che consente agli utenti di scambiare criptovalute senza interruzioni e quasi istantaneamente da diverse blockchain.

Ovviamente, Kava è riconoscibile nella sua somiglianza con MakerDAO, con la sua stablecoin Dai e l’uso di posizioni di debito garantite per fornire stabilità, governance e leva finanziaria da una serie di fonti collaterali.

Vantaggi di Cosmos per Kava

Vantaggi di Cosmos per la piattaforma Kava

Kava è stato costruito su Cosmos come blockchain Proof-of-Stake che consente agli utenti di puntare token e partecipare come validatori alla rete, fornendo governance per la rete. Aggiunge la stablecoin USDX, che viene emessa dalla CDP e può essere supportata da un numero qualsiasi di risorse digitali.

Il progetto Kava ha precedentemente affermato che uno dei loro obiettivi principali è fornire vantaggi DeFi a risorse che altrimenti non sarebbero state in grado di accedere a DeFi.

Kava intende estendere le capacità DeFi attraverso la leva e la copertura decentralizzate. Per realizzare questa visione, usano la stablecoin USDX come riserva di valore che può essere supportata da molti asset diversi.

Il framework multi-catena utilizzato da Kava offre agli utenti l’accesso alla liquidità da un gran numero di risorse di supporto. La piattaforma Kava sfoggia un’interfaccia user-friendly, che rende l’accesso alla DeFi per una serie di risorse diverse molto più banale. L’unica preoccupazione tra gli utenti è che potrebbero esserci alcuni compromessi tra facilità d’uso e sicurezza.

Casi d'uso per Kava

Casi d’uso per la rete Kava. Immagine tramite Steemit

Come è vero per la maggior parte delle stablecoin, il successo di Kava sarà in molti modi legato alla sua capacità di mantenere la decentralizzazione attraverso una vasta gamma di validatori e alla sua capacità di attrarre abbastanza liquidità per mantenere la zona di ancoraggio per USDX.

Kava ha lanciato la sua mainnet e si aspetta di lanciare la testnet per la piattaforma CDP. Hanno già integrato oltre 100 validatori per la rete, il che aiuterà a mantenere il decentramento a cui abbiamo fatto riferimento sopra.

Processo della piattaforma CDP

Il prodotto principale per Kava sarà la sua piattaforma CDP, che dovrebbe essere lanciata sulla sua testnet nel primo trimestre del 2020. Qui è dove gli utenti saranno in grado di collateralizzare le risorse crittografiche e ricevere USDX in cambio.

La piattaforma CDP funziona in modo molto simile a MakerDAO ma differisce dal fatto che la piattaforma CDP Kava consentirà agli utenti di collateralizzare molte risorse diverse, non solo Ethereum.

Come funziona CDP in Kava

Come funziona il processo CDP in Kava

Ci sono cinque passaggi nel processo CDP e un potenziale sesto passaggio se il valore del debito in garanzia scende al di sotto della soglia specificata. Questi passaggi sono i seguenti:

  1. L’utente deposita la propria criptovaluta inviandola alla piattaforma Kava.
  2. La piattaforma Kava accetta la criptovaluta e la blocca in uno smart contract come garanzia.
  3. Lo smart contract emette la stablecoin USDX all’utente come prestito in base al valore della criptovaluta depositata.
  4. L’utente può rimborsare il debito, più una commissione di stabilità, in qualsiasi momento, sbloccando la propria garanzia e facendola restituire.
  5. Quando la garanzia viene restituita, il sistema brucia automaticamente le stablecoin USDX.
  6. Il sesto passaggio è facoltativo e si verifica solo se il rapporto debito / garanzia scende al di sotto di una soglia prestabilita. In questo caso il sistema liquiderà automaticamente la garanzia per rimborsare il prestito.

Ora che hai una buona idea di come funziona la piattaforma Kava, diamo un’occhiata al team dietro il progetto.

Il team KAVA

Il team di Kava lavora alla piattaforma dal 2017 e, sebbene abbia subito modifiche in quel periodo, alcuni dei membri originali rimangono come leadership per il progetto.

Il CEO di Kava, e uno dei suoi co-fondatori, è Brian Kerr. Dopo essersi laureato in Economia aziendale alla San Francisco State University, ha fondato Fnatic Gear, la prima azienda che produce hardware e abbigliamento per Esports progettati da giocatori di Esports per gli appassionati di Esports.

Membri del team Kava

Team Kava, da sinistra: Brian Kerr (CEO), Scott Stuart (Product Manager) & Ruaridh O’Donnel.

Oltre al suo ruolo in Kava, è anche consulente per DMarket.io, un mercato di asset digitali decentralizzato basato su blockchain, e Snowball, la prima piattaforma di automazione degli investimenti criptati intelligente al mondo.

Il responsabile dello sviluppo della blockchain e un secondo co-fondatore di Kava è Ruaridh O’Donnell. Dopo aver conseguito un Master in Fisica presso l’Università di Glasgow nel 2015, ha trascorso del tempo come ingegnere e analista di dati per Levelworks prima di aiutare a fondare Kava.

Il team è abbastanza aperto con la loro comunità, quindi se vuoi ottenere maggiori informazioni sul progetto, puoi sempre entrare nei Kava Labs gruppo di telegrammi. Se desideri aggiornamenti più generali dal team, hanno anche un file Twitter ufficiale.

Il token KAVA

Il token KAVA è il token nativo dietro la rete. Ci sarà una fornitura totale di 100 milioni di KAVA che saranno coniati con il blocco genesis. Esistono due casi d’uso principali per il token KAVA e quelli per la governance e lo staking / convalida.

In termini di governance, KAVA funziona più o meno come il token MKR nell’ecosistema Maker Dao. I possessori di KAVA possono votare proposte per modificare la blockchain oi parametri di sistema. Questi includono parametri come l’importo totale di USDX, tipi di garanzie accettate, rapporti tra garanzia e debito ecc.

Dato che KAVA utilizza il meccanismo di consenso tendermint, è una blockchain di picchettamento. Ciò significa che gli utenti possono delegare i propri diritti di voto ai validatori che proteggeranno la rete. In cambio di ciò, guadagneranno commissioni dalle transazioni e commissioni di stabilità pagate dagli utenti alla chiusura dei CDP.

Validatori KAVA Mintscan

Validatori sulla piattaforma Kava. Immagine tramite Mintscan

La quantità di guadagni di staking che un utente può guadagnare dipenderà davvero dalla quantità di KAVA che è stata puntata. Se l’importo puntato è basso, il TAEG per un validatore KAVA aumenterà fino a un massimo del 20%. Al contrario, se ci sono molti utenti che stanno puntando, i premi scenderanno a un minimo del 3%.

Il punto chiave da notare anche qui è che coloro che eseguono i nodi di convalida possono addebitare una commissione aggiuntiva per i loro servizi. Quindi, questo è un costo aggiuntivo che devi considerare quando cerchi un validatore.

Forse la soluzione migliore per la convalida è utilizzare quella configurazione dello staking pool di Binance Exchange. Attualmente questa piscina offre circa il 14% – 16% di rendimento annuo per coloro che ci stanno scommettendo. Dato che sono archiviati su Binance, è generalmente più sicuro della maggior parte delle altre alternative.

Binance IEO & Token Trading

Più di recente Kava ha condotto un’offerta di scambio iniziale su Binance e ha avuto un discreto successo. Meglio di altri IEO di Binance recenti, ma per niente vicino alle prestazioni dei primi IEO di Binance.

Una possibile ragione per i primi ritorni – le monete KAVA sono aumentate del 180% entro pochi giorni dal rilascio – è stata l’ondata di scellini su Twitter e altre piattaforme di social media. È stato quasi come tornare indietro nel 2017, con tonnellate di utenti anonimi che diffondevano clamore e FOMO sul nuovo IEO di Binance.

Lo IEO si è tenuto il 23 e 24 ottobre e il prezzo per i token KAVA era di $ 0,46. Il progetto è stato in grado di vendere 6,52 milioni di token KAVA, raccogliendo $ 3 milioni. Questo è solo il 6,52% della fornitura totale di 100 milioni di KAVA.

Prestazioni di prezzo KAVA

Prestazioni del prezzo del token KAVA. Immagine tramite CMC

La moneta è aumentata dopo l’IEO, offrendo ai primi investitori un rendimento di circa il 250% in sole 24 ore. Dopo essere immediatamente caduta da quei massimi, la moneta ha trascorso le tre settimane successive a fare trading in rialzo in scambi discontinui, raggiungendo infine un massimo storico di $ 1,29 il 19 novembre 2019.

Dopo essere tornata a $ 0,80 entro il 10 dicembre 2019, la moneta ha subito un nuovo rally e dal 30 dicembre 2019 è tornata a $ 1,16, per un rendimento del 250%. Anche se potrebbe non essere buono come le prime IEO ospitate su Binance, è migliore delle vendite di token più recenti e non c’è sicuramente nulla di cui lamentarsi.

È interessante notare che la moneta non solo ha mantenuto il suo valore, ma ha anche mantenuto i primi guadagni. Ciò indica che il progetto è almeno percepito come un valore reale.

Scambi KAVA & Conservazione

Quando si tratta di elenchi di scambio, KAVA fa solo un volume considerevole su due scambi. Questi sono Binance e Bilaxy. Su Binance puoi scambiarlo con Bitcoin, Binance Coin e USDT mentre su Bilaxy puoi scambiarlo solo con Tether.

Questo non è davvero il quadro migliore per la liquidità del mercato generale. Con il 50% del volume degli scambi diviso equamente tra questi due scambi, significa che se mai il token trading dovesse cessare su uno, la liquidità KAVA potrebbe crollare.

Binanace KAVA

Registrati su Binance e acquista token KAVA

Inoltre, rende più difficile per la scoperta generale dei prezzi seguire il suo corso. Con meno scambi per arbitrare i prezzi errati, significa che il prezzo di KAVA potrebbe deviare da un valore “vero” con relativa facilità.

Quando si tratta di supporto del portafoglio, il team di Kava sta lavorando a un’integrazione di Trust Wallet che non è ancora stata rilasciata. Tuttavia, dato che KAVA è basato su Cosmos, puoi utilizzare la maggior parte dei portafogli che supportano ATOM.

Questi includono artisti del calibro di Lunie e Cosmostation con entrambi che ti consentono di delegare il tuo KAVA e guadagnare i rendimenti dello staking. Abbiamo effettivamente completato un elenco dei migliori portafogli Cosmos ATOM in cui puoi anche dare un’occhiata.

Sviluppo & Roadmap

Uno dei modi migliori per determinare lo stato di avanzamento dello sviluppo di un progetto è esaminare i loro repository open source. Osservando l’attività di codifica, puoi ottenere un bel benchmark.

Quindi, ho deciso di approfondire Kava Labs GitHub e osserva la loro attività totale. Di seguito sono riportati gli impegni totali nei primi 3 pronti contro termine più attivi negli ultimi 12 mesi.

KAVA Labs GitHub

Impegni totali per selezionare i pronti contro termine nell’ultimo anno

Come puoi vedere c’è stato un bel po ‘di sviluppo, anche se questo è stato piuttosto leggero. Questo è sorprendente anche per un progetto che ha appena lanciato la loro mainnet.

Forse c’è ancora del lavoro in corso nei repository privati ​​che deve ancora essere trasferito. In effetti, questo post sul blog sembra elencare una serie di importanti pietre miliari dello sviluppo che sono stati raggiunti.

Quando si tratta della roadmap, la prossima cosa più importante a cui guardare con ansia è il lancio di CDP Testnet nelle prime settimane di gennaio. Per il resto dell’anno, queste sono le previsioni:

  • Q2: Asset cross-chain nel sistema CDP su mainnet
  • Q2: Integra BTC Peg custodito nella testnet del sistema CDP
  • Q3: Integra BTC Peg sia custodito che non custodito nella mainnet del sistema CDP

Sarà interessante vedere se riescono a raggiungere questi traguardi. Tutti gli occhi saranno puntati sulla testnet CDP all’inizio dell’anno. Se vuoi tenerti aggiornato sugli sviluppi, puoi seguirli blog ufficiale.

Conclusione

Kava è un progetto DeFi interessante, ma non sono sicuro che abbiamo bisogno di un altro progetto simile a MakerDAO. D’altra parte, è bene avere accesso a una piattaforma di posizione del debito collateralizzata che sarà in grado di utilizzare qualsiasi criptovaluta.

Durante la mia ricerca per questo pezzo, mi è sembrato che i dettagli riguardanti il ​​progetto, i suoi fondatori e i suoi consulenti fossero scarsi nel migliore dei casi. Il sito web ha poche informazioni e il carta bianca è un po ‘meglio. Il progetto afferma di esistere dal 2017, ma non c’è quasi nulla su di loro prima dell’annuncio di Binance IEO.

Una nota positiva per gli investitori nella moneta KAVA, il rendimento è stato buono fino ad ora e la moneta mantiene il suo valore.

Fino al lancio della piattaforma CDP nel primo trimestre del 2020 rimarrò un po ‘scettico sul progetto. Anche dopo, mi piacerebbe davvero mettere le mani su maggiori dettagli sul progetto e sul team dietro il progetto. Fino ad allora ci sono troppi spazi vuoti per i miei gusti.

Immagine in primo piano tramite Shutterstock

Dichiarazione di non responsabilità: queste sono opinioni degli autori e non dovrebbero essere considerate consigli di investimento. I lettori dovrebbero fare le proprie ricerche.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map