Metronomo: criptovaluta innovativa o fondatori discutibili?

In precedenza, abbiamo scritto di un interessante progetto blockchain chiamato Metronome a ottobre. Questa volta, tuttavia, volevamo scavare un po ‘più a fondo in ciò che Metronome offre davvero e, soprattutto, chi afferma di offrirlo.

Potresti essere sorpreso quando scoprirai chi c’è dietro questo progetto …

Metronomo: le basi

Il metronomo, in quanto criptovaluta, è piuttosto insolito, o forse unico. Mira a essere una soluzione per quasi tutti i problemi affrontati dagli attuali blockchain in carica, in particolare bitcoin. In particolare, mira ad affrontare questioni quali limitazioni dell’offerta, autogoverno e altri.

L’offerta del token è illimitata, e invece offre un modello di crescita lineare di circa il 2% all’anno. Questo è simile ad altri token di crescita lineare come PIVX. Dopo aver creato una fornitura iniziale di 10 milioni di unità, con il 20% di quella detenuta per gli sviluppatori, la fornitura continuerà a crescere lentamente e indefinitamente.

Il progetto mira a tenere una vendita a partire dal 5 febbraio (anche se questo è elencato solo come obiettivo e non come una data difficile e veloce). La vendita si terrà in quella che è essenzialmente un’asta al ribasso. L’offerta partirà da $ 500 per lotto, anche se non è chiaro quante unità siano contenute in ogni lotto.

Può essere solo un’unità metronomo per lotto. In ogni caso la vendita andrà a chi avrà fatto l’offerta più alta. Presumibilmente, questo metodo di vendita impedirà alle balene di acquistare enormi porzioni del token.

L’ufficiale posto afferma che tutto Ether (l’unica valuta accettata per la vendita) raccolto dalla vendita andrà direttamente negli smart contract Metronome e non agli sviluppatori.

Una criptovaluta a catena incrociata

La cosa interessante del metronomo è che non è una criptovaluta indipendente. Invece, si affida ad altri blockchain per funzionare correttamente. Il sito ufficiale delinea gli obiettivi per dove opererà il metronomo.

Afferma che prima verrà eseguito su Ethereum e successivamente verranno apportate aggiunte in modo che possa essere eseguito su Ethereum Classic, portinnesto (RSK) su bitcoin e Quantum (QTUM) per citarne alcuni. Il progetto afferma che se una di queste blockchain diventa difficile da usare o troppo costosa, Metronome può invece fare affidamento su altre reti.

Interesse per ETC Metronome

Interesse per ETC – Immagine tramite Fotolia

Ciò che è particolarmente interessante è l’utilizzo di Ethereum Classic. Mentre Ethereum Classic è cresciuto in attenzione e prezzo dall’Ethereum Classic Summit a Hong Kong, non sono ancora comparsi molti casi d’uso nella vita reale.

Quindi, è possibile che i fan più accaniti di Ethereum Classic possano uscire a frotte per supportare Metronome come caso d’uso per la nascente catena. Cioè, se sono disposti a guardare oltre chi c’è dietro.


Una squadra meno che rispettabile

Chi c’è dietro il metronomo? Mentre si potrebbe sostenere che le persone dietro sono “esperti esperti”, altri direbbero che alcuni di loro sono famigerati mascalzoni del mondo blockchain. Il più notevole dei quali è Peter Vessenes.

Se non sai chi è Peter Vessenes, permettici di darti una breve lezione di storia. Vessenes è qualcuno che sta tentando di farlo estratto Oltre 158 milioni di dollari dalla fortuna del Monte Gox. Peter Vessenes era il CEO di Coin Lab, che era un partner di Mt Gox.

Vessenes in seguito ha affermato che Mt Gox ha infranto il contratto e di conseguenza ha tentato di estrarre quanto più denaro possibile dai restanti fondi Mt Gox. Farlo danneggia direttamente coloro che sperano di recuperare alla fine alcuni dei loro soldi persi che erano stati immagazzinati a Mt Gox.

L’avvocato Daniel Kelman è stato coinvolto nel caso contro Peter Vessenes e sta cercando di impedirgli di fare questa affermazione oltraggiosa che secondo Kelman è fraudolenta.

Presunto coinvolgimento di Vessenes in altre losche tattiche

Secondo post al sub Reddit r / bitcoin, Vessenes ha anche mentito sulla licenza, pensa che il governo dovrebbe essere più coinvolto in bitcoin, che ha preso il potere attraverso la fondazione bitcoin, e che “distrugge qualsiasi cosa e tutto ciò che tocca “.

Anche se Reddit potrebbe non essere la fonte di informazioni più accurata, è abbastanza chiaro che Peter Vessenes si è lasciato coinvolgere in alcune imprese discutibili e che sta agendo esclusivamente nel proprio interesse personale quando cerca di estrarre denaro dalla fortuna del Monte Gox..

Allora come è coinvolto in Metronome? Secondo il sito web ufficiale del metronomo, Vessenes è il principale crittografo.

Oltre a Peter Vessenes, anche Matthew Roszak, presidente e co-fondatore del metronomo, è caduto nel mirino per le sue losche tattiche. In particolare, la commissione per i titoli e i cambi degli Stati Uniti o la SEC gli hanno presentato un’ingiunzione nel 2006.

Insieme ad altre quattro persone, il gruppo è stato condannato a pagare un insediamento di oltre $ 432.000 sulla base di una denuncia presentata nel 2004. Tutto questo si riferisce alle azioni Blue Rhino e ad una fusione che doveva avvenire. Sebbene non ci fossero sanzioni penali, la SEC ha presentato una denuncia civile Astuccio contro di lui.

Cosa significa questo per Metronome?

Vari membri della comunità di criptovaluta online hanno rapidamente individuato il nome di Peter Vessenes, il che ha portato alla successiva indagine su altri membri del team che ha portato alla scoperta delle accuse della SEC contro il co-fondatore.

Mentre il sito Metronome non fa alcun tentativo di nascondere chi fa parte del team, una piccola quantità di ricerca produrrà rapidamente ondate di informazioni, in particolare su Peter Vessenes e sui suoi presunti misfatti.

Data la sua condizione di pubbliche relazioni relativamente negativa, è molto sorprendente che Metronome abbia deciso di coinvolgere Peter Vessenes nel loro progetto. Con questo in mente, coloro che sono interessati a investire in Metronome potrebbero volerlo almeno considerare prima di essere coinvolti.

Dichiarazione di non responsabilità: queste sono opinioni degli autori e non dovrebbero essere considerate consigli di investimento

Immagine in primo piano tramite Medium.com

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me