Blockstack Review: associazione a Bitcoin per costruire

Sapevi che Vitalik Buterin ha creato Ethereum dopo aver realizzato che Bitcoin non poteva supportare efficacemente i contratti intelligenti? Monete per la privacy come Monero e Zcash sono stati creati per lo stesso motivo: i loro fondatori hanno visto che Bitcoin non poteva supportare il grado di privacy che volevano. Non dovrebbe sorprendere quindi che sia Monero che Zcash siano in realtà fork di Bitcoin incentrati sulla privacy.

Anche se potremmo non vedere alcun contratto intelligente rivoluzionario o privacy a prova di proiettile su Bitcoin in qualsiasi momento presto, ci sono alcuni progetti che stanno cercando di portarci il più vicino possibile a quel punto. Blockstack è uno di questi progetti. Tuttavia, non è solo un’altra soluzione di ridimensionamento di livello 2 come Lightning Network. Blockstack porta contratti intelligenti e privacy a Bitcoin ancorando la sua blockchain a Bitcoin.

Una breve storia di Blockstack

Blockstack è stata fondata nel 2013 presso la Princeton University da Muneeb Ali e Ryan Shea. Muneeb ha conseguito un dottorato di ricerca in informatica a Princeton e Ryan ha conseguito una laurea in ingegneria meccanica con una laurea in informatica.

Fondatori di Blockstack

I fondatori di Blockstack Muneeb Ali (a sinistra) e Ryan Shea (a destra). Immagine via CoinDesk

Entrambi erano co-CEO di Blockstack fino al 2018, quando Ryan se n’è andato per avviare la propria azienda che si concentrerebbe sull’affrontare quelli che crede siano i maggiori problemi che l’umanità deve affrontare oggi. Questo non è stato poi così evidente di un cambiamento dall’esterno dato che Muneeb è stato di fatto il volto di Blockstack sin dal suo inizio.

Storia Blockstack

Immagine via Youtube

Analogamente a Cardano, il primo sviluppo di Blockstack è stato guidato da accademici sia di Princeton che di Stanford. I primi quattro anni di Blockstack si sono concentrati quasi interamente sulla ricerca e sviluppo, con il finanziamento iniziale del progetto in arrivo alla fine di quel periodo di 4 anni.

Tesi del fondatore di Blockstack

Tesi di dottorato del fondatore di Blockstack Muneeb Ali.

Ciò è dovuto principalmente al fatto che Blockstack è stato effettivamente oggetto di La tesi di dottorato di Muneeb, che ha cercato di realizzare il design originale di Internet come una rete peer-to-peer senza intermediari. Inoltre, Blockstack preserverà la privacy degli utenti dando loro il controllo completo sulle loro informazioni e sui dati che hanno generato quando interagiscono con applicazioni e piattaforme con questo nuovo web.

Blockstack Edward Snowden

Edward Snowden all’evento Blockstack del 2018 a Berlino.


L’offerta iniziale di monete di Blockstack del 2018 è stata una delle prime ad essere sanzionata dalla Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti. Il progetto ha anche raccolto una discreta attenzione per le sue conferenze che hanno visto la partecipazione di relatori tra cui Andreas Antonopoulos e Edward Snowden.

Blockstack Billboard

Nel giugno 2019, Blockstack è diventato virale dopo acquisto di un cartellone pubblicitario dall’altra parte della strada rispetto alla sede centrale di Google in California con la scritta “Can’t Be Evil”, un riferimento a Google ora abbandonato codice di condotta “Non essere cattivo”. Questo è lo slogan semi-ufficiale di Blockstack e si riferisce alla loro visione secondo cui i giganti della tecnologia non dovrebbero avere il potere di riflettere se essere malvagi in primo luogo.

Cos’è Blockstack?

Blockstack è un progetto di criptovaluta che cerca di costruire una rete open source su Bitcoin. A livello di attualità, Blockstack è destinato a funzionare come livello di applicazione per Internet, uno che è attualmente occupato da quei giganti tecnologici di cui sopra.

Cos'è Blockstack

Blockstack come livello di applicazione di Internet.

Mentre Blockstack ha la sua blockchain, quella blockchain è “ancorata” a Bitcoin. In termini semplici, tutto ciò che accade sulla blockchain Blockstack può essere verificato sulla blockchain Bitcoin e il meccanismo di consenso (mining) di Blockstack è legato a Bitcoin. Blockstack permette di costruire applicazioni decentralizzate e contratti intelligenti su Bitcoin per estensione (tramite Blockstack).

Sito Web Blockstack

Una delle proposte di valore uniche di Blockstack.

Inoltre, tutti gli utenti sulla rete Blockstack hanno la proprietà e il controllo sui propri dati quando interagiscono con queste dApp e smart contract. Ciò offre loro un maggiore livello di privacy rispetto all’attuale Internet, in cui tutti i dati sono di proprietà e archiviati da giganti della tecnologia come Google, Facebook e Microsoft.

Come funziona Blockstack?

Ci sono alcuni componenti nell’ecosistema Blockstack. Per semplicità, questo articolo si concentrerà sul meccanismo di consenso di Blockstack, sulla blockchain Blockstack, sul sistema di identità degli utenti di Blockstack, su come Blockstack archivia i dati e su Clarity, il linguaggio di programmazione di Blockstack.

Architettura Blockstack

Una panoramica tecnica dell’architettura di Blockstack.

Spiegazione della prova di trasferimento blockstack

La blockchain di Blockstack utilizza un nuovo meccanismo di consenso chiamato Prova di trasferimento (PoX in breve). PoX coinvolge due parti: minatori e impilatori. I minatori sulla blockchain Blockstack impegnano i loro Bitcoin per avere la possibilità di estrarre un blocco per guadagnare token STX. Gli stacker “impilano” (leggi: stake) i loro token STX per proteggere la rete e guadagnare il Bitcoin che viene commesso dai minatori come ricompensa.

Blockstack Mining

Una semplice visualizzazione del mining su Blockstack.

Mentre le ricompense esatte devono essere guadagnate dagli impilatori potrebbe cambiare in futuro, devono impilare (leggi: puntata) almeno 94.000 token STX che sono bloccati per un periodo di 10 giorni. Guadagneranno il 9-10% della loro partecipazione in BTC all’anno assumendo Partecipa il 50% della fornitura di liquidi di STX. I minatori guadagneranno 1000 STX per blocco per i primi 4 anni dopo il lancio della rete principale 2.0.

Blockstack STX Dimezzato

Il programma di dimezzamento per il token STX di Blockstack.

Questa ricompensa verrà dimezzata ogni 4 anni parallelamente al ciclo di dimezzamento di Bitcoin per un periodo di 12 anni. I premi minerari STX vengono pagati usando l’inflazione (ne parleremo più avanti). Anche la quantità esatta di minatori di Bitcoin che dovranno impegnarsi per estrarre un blocco non è definita, ma le loro possibilità di essere scelti dipendono da quanto Bitcoin impegnano.

Blockstack Blockchain

Il Blockstack blockchain Mirror’s Bitcoin in quanto viene creato un nuovo blocco Blockstack ogni volta che viene creato un nuovo blocco Bitcoin (circa ogni 10 minuti).

Blockstack Blockchain

Immagine via Ethan Tan

Gli unici dati memorizzati sulla blockchain Blockstack sono le identità degli utenti registrati ei loro metadati transazionali. Le identità degli utenti includono cose come applicazioni decentralizzate e contratti intelligenti.

Cos’è Blockstack Auth?

Blockstack Auth è il sistema di identificazione degli utenti di Blockstack. Consente di utilizzare le stesse credenziali di accesso su ogni app costruita su Blockstack.

Blockstack Auth

Una panoramica tecnica di Blockstack Auth.

Blockstack Auth viene utilizzato anche per accedere e gestire i dati degli utenti, che vengono memorizzati off-chain in un sistema di archiviazione chiamato Gaia.

Blockstack Gaia Storage System

Il Gaia Storage System è dove Blockstack memorizza tutti i dati utente generati nel suo ecosistema ad eccezione dell’identità dell’utente e dei metadati transazionali. Gaia è composta da una manciata di provider di servizi cloud tra cui AWS 3 e Azure. I dati sono interamente sotto il controllo degli utenti, che utilizzano Blockstack Auth per gestire i loro permessi sui dati con le varie applicazioni con cui interagiscono.

Magazzino Gaia Blockstack

L’architettura di base del Gaia Storage System di Blockstack

È importante notare che la crittografia dei dati generati su Blockstack non è crittografata per impostazione predefinita. Questa è considerata una preoccupazione “lato client”, il che significa che la gestione dei dati spetta fondamentalmente a ciascun utente. Detto questo, un utente può scegliere di ospitare il proprio cloud di dati personali nel Gaia Storage System se dispone di potenza di calcolo e spazio di archiviazione sufficienti.

Chiarezza vs Solidità

Chiarezza è il linguaggio di programmazione utilizzato per creare applicazioni decentralizzate e contratti intelligenti su Blockstack. È stato costruito con l’aiuto del team di Algorand, un altro progetto di criptovaluta smart contract. Verrà rilasciato con il lancio di Blockstack 2.0.

Architettura Blockstack

Una panoramica tecnica dell’architettura di Blockstack.

La più grande differenza tra Clarity e Solidity (il linguaggio di programmazione di Ethereum) è che Clarity non è completo di Turing e nessun codice viene compilato prima di essere trasmesso alla blockchain. In termini non tecnici, Clarity scambia flessibilità (ciò che puoi codificare) per maggiore sicurezza (è molto più difficile fare errori). Puoi leggere di più su Clarity Qui.

Criptovaluta STX

STX è il token di criptovaluta nativo di Blockstack. Viene masterizzato per registrare le risorse digitali, comprese le identità degli utenti e gli smart contract, sulla blockchain Blockstack. Tuttavia, l’inflazione viene utilizzata per pagare i minatori sulla rete, il che significa che STX è inflazionistico e non ha un’offerta fissa. Alla genesi, STX aveva una fornitura totale di 1,32 miliardi di token.

Gonfiaggio STX Blockstack

Programma di inflazione stimato per il token STX.

Come puoi vedere nell’immagine sopra, sebbene STX sia inflazionistico, l’inflazione annuale dovrebbe scendere da poco meno del 5% all’anno a meno dell’1% all’anno nei prossimi decenni. Ciò è dovuto sia ai token bruciati durante la partecipazione alla rete che alla riduzione degli STX di nuova conio a causa del programma di dimezzamento delineato in precedenza.

Blockstack ICO

Blockstack ha effettuato più vendite pubbliche e private del suo token STX. Le loro ICO iniziali del 2018 e del 2019 hanno venduto leggermente più di 1/3 della fornitura iniziale di 1,32 milioni di token al prezzo di 12 centesimi USD per STX. Se includi le vendite anticipate degli investitori, ciò rappresenta circa il 50% della fornitura iniziale.

Distribuzione dei token STX

Della fornitura iniziale rimanente di STX, circa il 15% è stato assegnato al team e ai fondatori di Blockstack, e il resto è stato diviso tra due tesorerie gestite da Blockstack. Una piccola parte dei token STX è stata utilizzata anche per pagare i Blockstack Programma App Mining.

STX Emission Unlock

Sblocca la pianificazione per il token STX. Si noti che questo è il vecchio programma delle emissioni – vedere l’ultimo collegamento nel testo sottostante per quello aggiornato.

Quasi tutti i token assegnati hanno i propri programmi di maturazione (rilascio) unici che durano da 2 a 7 anni. La maggior parte di questi programmi di maturazione è iniziata nell’ottobre / novembre 2018 quando è stato estratto il blocco genesis di Blockstack e sono iniziate le distribuzioni dei token. È possibile leggere i dettagli del programma delle emissioni aggiornato Qui.

Analisi dei prezzi STX

STX è sul mercato delle criptovalute da poco più di un anno e non ha visto prestazioni molto impressionanti. Ha raggiunto un massimo di quasi 30 centesimi ad agosto di quest’anno, ma da allora è stato in un leggero trend ribassista. Questo è solo un ritorno di 2,5 volte rispetto al prezzo ICO di 12 centesimi, e questo presuppone che tu abbia venduto il picco (cosa che quasi nessuno è in grado di fare).

Storico dei prezzi STX

Storico dei prezzi del token STX. Immagine tramite CoinMarketCap

Dato che il lancio netto principale di Blockstack 2.0 è dietro l’angolo, ciò potrebbe stimolare una certa domanda per il token STX. Questo perché impilare (leggi: staking) il token STX offre ricompense in Bitcoin, qualcosa che deve ancora essere visto in criptovaluta. Tuttavia, l’economia esatta di queste ricompense deve ancora essere dettagliata e, se non sono redditizie, potrebbe non avere quasi alcun effetto sulla domanda di STX.

Dove trovare la criptovaluta STX

Se stai cercando di raccogliere alcuni token STX, Binance è dove dovrai andare. Il volume degli scambi è il più alto lì, ma tieni presente che i prelievi STX non sono attualmente disponibili.

Mercati Blockstack STX

Coppie di mercato per il token STX. Immagine tramite CoinMarketCap

Non è consigliabile mantenere la tua criptovaluta su uno scambio poiché la sicurezza dei tuoi fondi non è garantita. Quando i prelievi per STX diventano disponibili su Binance, ricordati di spostarli sul tuo portafoglio.

Portafogli STX

Per il momento l’unico portafoglio per il token STX è di proprietà di Blockstack portafoglio desktop. È disponibile per computer Windows e macOS.

Blockstack Desktop Wallet

Disclaimer: non abbiamo 1,3 milioni di token STX (ma sarebbe carino).

Assicurati di tenere gli occhi aperti poiché i principali fornitori di portafogli software e hardware stanno attualmente aggiungendo il supporto per il token STX. Puoi fare riferimento a questa pagina per stare al passo con queste aggiunte.

Roadmap di Blockstack

Nell’ottobre 2020 Blockstack rinominato in Stacks. Nello stesso mese, Blockstack PBC, la società con sede a New York che sviluppa l’ecosistema Blockstack, rinominato in Hiro Systems PBC. Entrambi i rebranding avevano lo scopo di segnalare un cambio di paradigma per il progetto. Questo rebranding è un progresso al momento della scrittura.

Blockstack Rebrand Stacks

I 4 motivi per cui Blockstack è stato rinominato Stacks.

La decisione di rinominare Stacks aveva lo scopo di enfatizzare l’idea che Blockstack sia passato dall’essere un progetto di criptovaluta a un ecosistema molto più grande. Inoltre, si spera che l’uso di un nome universale per tutti i prodotti (es. Blockchain di stack, autenticazione di stack, token di stack) renda il progetto meno confuso per i nuovi arrivati.

Hiro Systems PBC prende il nome dal protagonista di un romanzo di fantascienza chiamato Snow Crash. Questo romanzo è stato molto influente per il fondatore di Blockstack Muneeb Ali ed è stato persino citato nella sua tesi di dottorato. Hiro Systems PBC intende concentrarsi maggiormente sullo sviluppo dell’ecosistema Blockstack e aiutare a promuovere lo sviluppo piuttosto che lavorare sulla blockchain stessa.

Roadmap Blockstack 2021

Blockstack’s roadmap attuale fornisce una previsione di cosa aspettarsi nel 2021. La maggior parte di questi obiettivi comporta la crescita dell’ecosistema utilizzando sovvenzioni e una seconda iterazione del loro programma di App Mining.

Mentre il primo programma di App Mining ha avuto un incredibile successo, il team ha notato che molti sviluppatori stavano giocando le metriche di punteggio per guadagnare premi piuttosto che creare app di qualità. Dopo aver consultato ampiamente gli ex partecipanti e la community di Blockstack, si spera che il secondo round avrà ancora più successo del primo.

Fasi di Blockstack Testnet

Le 4 fasi della testnet 2.0 di Blockstack.

Al momento in cui scrivo, Blockstack è a pochi giorni da Fase 4 della sua rete di prova 2.0. Questa è la quarta e ultima fase prima del lancio della rete principale 2.0. Il lancio della rete principale di Blockstack dovrebbe avvenire poco dopo la Fase 4, supponendo che tutto vada secondo i piani. La tempistica attuale per questo è il 15 dicembre.

Infine, Blockstack intende portare il voto della comunità nel suo ecosistema. I dettagli esatti di come funzionerà devono ancora essere rivelati, ma molti lo interpretano come un precursore del fatto che Blockstack diventi una DAO (organizzazione autonoma decentralizzata).

Perché ci tratteniamo su Blockstack

Blockstack è di gran lunga uno dei progetti più interessanti finora in criptovaluta. I contratti intelligenti e la privacy su Bitcoin sono stati a lungo una fantasia per molti possessori di Bitcoin e in particolare per i massimalisti di Bitcoin.

La forza del team dietro il progetto è un grande vantaggio e il loro impegno nei confronti dei valori di privacy, decentralizzazione e auto-proprietà delle criptovalute è una ciliegina sulla torta.

Picchettamento impilabile a blocchi

Sembra buono sulla carta, ma in pratica …

Tuttavia, coinvolgere gli incentivi economici di Blockstack con Bitcoin potrebbe significare un disastro per il progetto. In un certo senso, il successo di Blockstack dipende dal fatto che i minatori impegnino i loro Bitcoin nella blockchain di Blockstack. Questo “impegno” implica essenzialmente il trading di Bitcoin con token STX, un’operazione che non molte persone saranno disposte a fare durante un mercato rialzista.

Inoltre, una buona parte della pressione di acquisto per i token STX proverrà da coloro che sperano di impilare (aka stake) i loro token per guadagnare il Bitcoin impegnato dai minatori. Se nessun miner si impegna, nessun impilatore parteciperà e la rete non decollerà mai. Probabilmente non ci sono molti disposti a lasciare andare il loro Bitcoin dato il mercato attuale.

Blockstack cammina su una linea sottile in questo senso. Da una parte c’è l’abisso dell’indifferenza: la partecipazione alla rete è stata incredibilmente difficile per molti progetti. Dall’altro lato della linea ci sono opportunisti: il segmento della comunità crittografica che scambierà felicemente il proprio Bitcoin con STX se i premi sono abbastanza alti.

Pompa di prezzo XRP

La recente pompa dei prezzi di XRP. È noto per avere fondamenti discutibili. Immagine tramite CoinMarketCap

Una nota positiva, XRP’s pompa di prezzo recente è probabilmente il miglior esempio di come i fondamentali non contano molto quando si tratta del prezzo di una criptovaluta. Idealmente, tuttavia, Blockstack sopravviverà oltre questo mercato rialzista e realizzerà la sua visione di un Internet senza fiducia. Se riesce a bilanciare correttamente gli incentivi sulla sua piattaforma e attirare l’attenzione su se stesso con buffonate intelligenti, potrebbe resistere.

Immagine in primo piano tramite Shutterstock

Dichiarazione di non responsabilità: queste sono le opinioni dell’autore e non devono essere considerate un consiglio di investimento. I lettori dovrebbero fare le proprie ricerche.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me