Bitcoin VS Gold: cosa è meglio per gli investitori a lungo termine?

>

La completa distruzione delle valute legali, guidata dalle superpotenze economiche mondiali e dalla loro insensata stampa di denaro, ha lasciato molte persone a chiedersi se dovrebbero cercare di proteggersi dal mercato. L’egemonia del dollaro USA si è indebolita e le azioni intraprese nel 2020 potrebbero essere solo l’inizio.

Considerando che un crollo potrebbe essere imminente, ora potrebbe essere un buon momento per dare un’occhiata al popolare magazzino di beni di valore. Oggi abbiamo due asset forti che possono servirci in tal senso: l’oro e il bitcoin.

Entrambi sono serviti come strumento finanziario che protegge dall’inflazione, ma quale è più efficiente nel 2020? L’oro può avere una lunga storia, ma ciò non significa che la tecnologia dirompente trovata in Bitcoin non possa servire come opzione migliore.

Nelle sezioni seguenti, mostreremo casi rialzisti sia per Bitcoin che per l’oro. Inoltre, spiegheremo anche perché un’opzione potrebbe essere migliore dell’altra per gli investitori a lungo termine.

Ma prima di divulgare queste informazioni, vediamo prima perché abbiamo una forte domanda di SoV e perché la scarsità è così importante in un’epoca in cui la moneta cartacea ha perso il suo valore.

COPIA I MIGLIORI TRADER DEL MONDO

Quando il tuo leader fa trading, tu fai trading. Shrimpy aggiornerà automaticamente il tuo portafoglio in modo che corrisponda sempre a quello del tuo leader. Sfoglia centinaia di trader di criptovaluta da copiare.

Che cos’è una risorsa Store of Value (SoV)?

Un asset Store of Value (SoV) è semplicemente un asset, una merce o una valuta che mantiene il suo valore per un periodo di tempo più lungo senza deprezzarsi. Gli investitori che cercano di proteggersi durante un periodo incerto o da eventi senza precedenti di solito acquistano asset SoV per proteggere le loro partecipazioni.

Storicamente, metalli rari come l’oro sono stati ottimi SoV a causa della loro scarsità e del rapporto tra domanda e offerta. È un dato di fatto, la maggior parte dei paesi ha basato per molto tempo valute e moneta cartacea sulle proprie riserve auree.

Tuttavia, la situazione è cambiata nel corso della seconda guerra mondiale, in particolare durante il Conferenza di Bretton Woods. A quel punto i paesi di tutto il mondo hanno deciso di sbarazzarsi del loro tradizionale modello gold standard a favore di un altro sistema.


Da quel momento in poi quasi tutte le economie occidentali hanno deciso di basare le proprie valute sul tasso di cambio ufficiale del dollaro USA rispetto all’oro.

Il modello rimase molto stabile per un breve periodo, ma dopo numerose modifiche apportate negli anni ’70 dal governo degli Stati Uniti, gli accordi di Bretton Woods non avevano nulla a che fare con l’economia moderna.

A partire dal 1976, la maggior parte dei riferimenti all’oro sono stati rimossi dagli statuti e la definizione di dollaro è stata modificata. La storia è quindi passata a una linea temporale in cui le economie globali erano basate interamente su denaro fiat puro, con una dipendenza limitata dall’oro.

Perché le valute legali stanno cadendo a pezzi?

In tutte le epoche della storia umana, l’oro è stato utilizzato come principale forma di valuta. Anche quando le civiltà consideravano l’oro troppo gravoso per il trasferimento di valore, veniva comunque utilizzata la carta moneta sostenuta al 100% dall’oro.

Come abbiamo già detto, l’oro è un’opzione SoV popolare a causa del suo rapporto domanda-offerta, formalmente noto come rapporto stock / flusso. Lo “stock” di oro estratto è troppo piccolo rispetto all’offerta esistente, quindi è l’opzione perfetta per immagazzinare valore con un’inflazione annuale di circa l’1,5%.

Ma con i suddetti cambiamenti che le banche centrali hanno apportato nel secolo precedente, intere economie sono state completamente ridefinite. Con una forte dipendenza dal dollaro USA, invece che dall’oro, le banche hanno pagato un prezzo elevato.

Per molti, il sistema attuale non si basa su nulla: nessuna teoria dei giochi economici che possa supportare il valore delle valute legali. Paesi come gli Stati Uniti lo sono stampando denaro senza senso per mantenere a galla le loro economie, nonostante le conseguenze future.

Le valute riprendono a perdere valore l’una contro l’altra mentre il valore delle materie prime e delle attività continua ad aumentare in un ambiente in cui i salari rimangono gli stessi. In quanto tale, il potere d’acquisto di una nazione diminuisce mentre l’inflazione aumenta.

Solo nel 2020, il Offerta di stock di moneta USA M2 è aumentato del 24%. Con le fatture di stimolo in arrivo e ulteriori iniezioni finanziarie, è facile concludere che l’offerta di moneta riprenderà a crescere.

Con i punti sopra menzionati in mente, vediamo che le valute legali stanno cadendo a pezzi. Di conseguenza, molte persone si stanno rivolgendo a risorse SoV come Bitcoin o oro. Ma perché Bitcoin è un buon SoV ed è meglio dell’oro?

Perché Bitcoin è una buona risorsa SoV

Bitcoin è molto più di un semplice denaro digitale immaginario. In effetti, le monete sono sostenute da un valore monetario reale che è mantenuto stabile dall’offerta limitata dell’asset. Il bitcoin viene spesso definito oro digitale ed è stato utilizzato come SoV in numerose occasioni, ma perché?

Il creatore anonimo Satoshi Nakamoto ha progettato Bitcoin in modo tale da poter generare solo 21 milioni di monete. Questo è il primo livello efficiente che dà valore a Bitcoin, ma c’è qualcos’altro?

Sulla rete blockchain di BTC, i minatori mantengono attivo il sistema convalidando le transazioni. In cambio, vengono ricompensati con Bitcoin per ogni blocco di transazione verificato. Per una sensibile evoluzione dei prezzi, Nakamoto ha aggiunto a Sistema di 4 anni in cui i premi minerari sono dimezzati.

In tal modo, Nakamoto ha consentito alle monete minabili di Bitcoin di rimanere sempre drasticamente inferiori rispetto all’offerta circolante esistente. Per questo motivo, la principale criptovaluta si comporta esattamente come l’oro poiché mantiene un rapporto stock / flusso stabile.

Con scarsità, fungibilità, portabilità e divisibilità incredibilmente elevate, Bitcoin è un chiaro concorrente nell’area delle risorse di riserva di valore.

In effetti, tre di queste caratteristiche sono considerate proprietà del buon denaro. Ma le caratteristiche di cui sopra sono migliori nel caso di Bitcoin rispetto all’oro?

3 motivi per cui Bitcoin è migliore dell’oro

Chi crede che Bitcoin sia “oro digitale” ha tre ottimi motivi. BTC non è solo eccezionale per la sua scarsità e offerta limitata, ma anche per le sue altre caratteristiche che sono state storicamente utilizzate per descrivere “buon denaro”.

La scarsità e la durata possono risultare in una buona risorsa, ma queste caratteristiche da sole non sono sufficienti per una valuta.

Se desideri un SoV, una valuta e uno strumento finanziario speculativo tutto in una risorsa, Bitcoin è la scelta perfetta. Ecco tre motivi per cui Bitcoin è migliore dell’oro in questo contesto.

Portabilità

La portabilità è ovviamente il primo aspetto che viene in mente quando si confrontano questi due asset. La portabilità è la caratteristica principale di una valuta in quanto consente alle persone di trasferire senza problemi il valore senza alcuna difficoltà.

Potrebbe essere più facile trasferire $ 1 milione di oro rispetto a $ 1 milione di petrolio, ma possiamo fare di meglio? Bitcoin è naturalmente superiore rispetto ai metalli preziosi e rari quando si tratta di portabilità poiché bastano pochi clic per trasferire valore.

Un milione di oro pesa circa 220 libbre. Oltre al peso, dobbiamo tenere conto anche dei mezzi di trasporto, del carico e della sicurezza.

A seconda di dove vuoi spedire l’oro, potrebbero essere necessari giorni se non settimane per farlo. Problemi amministrativi come la documentazione del trasferimento e la gestione delle dogane sono un altro problema.

Cos’è un portafoglio?

In questo articolo, discuteremo di come gli esperti scelgono i loro portafogli di criptovaluta e quali tipi di portafogli esistono.

D’altra parte, Bitcoin è molto meno difficile da trasferire. Un piccolo portafoglio hardware può trasportare quantità illimitate di valore. Ciò che è più importante sono i costi per effettuare un trasferimento. Al momento della scrittura, le commissioni di transazione oscillano tra $ 5 e $ 10.

In che mondo puoi trasferire 1 milione di dollari in oro a costi così bassi? Anche se, per qualche motivo, trasportassimo fisicamente il portafoglio hardware, costerebbe comunque meno e richiederebbe meno tempo per farlo.

Fungibilità

Fungibilità è un aspetto che determina la “identità” di una risorsa. Ad esempio, due libbre d’oro avranno lo stesso valore esatto di un altro set di due libbre d’oro. Questa caratteristica può essere trovata in molti altri strumenti finanziari, come azioni, obbligazioni e persino valute.

Lo stesso si può dire per Bitcoin. Un BTC sarà sempre uguale a un BTC. L’asset digitale può essere incredibilmente volatile in termini di valore, ma le monete stesse saranno sempre uguali alla stessa quantità in un momento specifico.

Per alcuni nel settore, la fungibilità di Bitcoin è discutibile. L’intero argomento si riversa sulla tracciabilità delle transazioni sulla rete Bitcoin. Ciò crea situazioni in cui alcune monete sono ritenute illegali e sono quindi vietate per la vendita dagli scambi.

Ma dato che gli scambi decentralizzati e altri operatori non contrassegnano determinate monete, il problema rimane teorico. In effetti, Bitcoin è ancora più fungibile rispetto ad altri asset tradizionali dato che l’uguaglianza delle monete è codificata e applicata digitalmente.

Divisibilità

L’ultimo aspetto del “buon denaro” è la divisibilità. Come suggerisce il nome, la divisibilità è una caratteristica che consente di dividere un asset o una valuta in unità più piccole. Ad esempio, l’oro può essere ridotto in unità e dimensioni più piccole e l’attività manterrà comunque il suo valore in una denominazione specifica.

Ma Bitcoin è di gran lunga migliore in questo caso dato che ogni singola moneta è composta da cento milioni di unità chiamate satoshi. Con un massimo di otto cifre decimali, è più facile dividere Bitcoin in unità più piccole rispetto all’oro o ad altri beni. Anche il processo è fluido e non richiede alcuna azione fisica o modifica.

L’oro è migliore sotto un aspetto: la volatilità & correlazione

Ora che abbiamo finito di discutere perché Bitcoin è migliore dell’oro, mostriamo anche in che aspetto l’oro è un investimento migliore.

Per molti la volatilità e la correlazione sono rompicapo che impediscono a un utente di utilizzare Bitcoin come asset speculativo o SoV. Il bitcoin può avere un’offerta limitata, ma questo fatto ha un’incidenza limitata sull’incredibile volatilità dell’asset.

La volatilità potrebbe essere perfetta per i trader giornalieri, ma sicuramente non è l’ideale per i possessori di asset che desiderano possedere un asset con un valore stabile a lungo termine. Le mosse brusche e imprevedibili del mercato possono provocare brutte esperienze per gli utenti.

L’oro può anche aumentare considerevolmente di prezzo, ma l’aumento avviene entro un periodo di anni se non decenni. Pertanto, l’oro è una “scommessa sicura” dato che è improbabile che cada bruscamente con breve preavviso.

L’oro non è inoltre fortemente correlato ad altre risorse mentre Bitcoin sperimenta periodi di alta correlazione. BTC può rispecchiare l’azione dei prezzi di asset, materie prime e talvolta anche valute.

Gli investitori hanno osservato che Bitcoin si comporta in modo simile all’oro in determinati momenti. In altri momenti, abbiamo anche visto Indici mirror Bitcoin come S&P 500 o l’indice industriale DoW Jones.

Alcuni investitori considerano questo un fattore negativo poiché non desiderano che il loro investimento si basi sulla performance di altre attività. Sebbene Bitcoin non agisca sempre in correlazione con altre attività finanziarie, potrebbe comunque essere una scelta saggia investire piuttosto in oro se questo è un problema per te.

Parola finale

Mentre la moneta cartacea cade lentamente a pezzi, gli investitori sono alla ricerca di asset speculativi o SoV che possano aiutarli a proteggersi dai mercati distruttivi. L’offerta di moneta statunitense è notevolmente aumentata nel 2020, il che riduce significativamente il valore del dollaro. Con le fatture di stimolo in arrivo e le iniezioni finanziarie, il valore reale del dollaro riprenderà solo a indebolirsi.

In questo articolo, abbiamo discusso perché le valute legali stanno perdendo terreno e perché alcuni asset possono aiutare. Nello specifico, abbiamo confrontato Bitcoin e oro per scoprire quale asset è migliore.

La nostra conclusione? Bitcoin è sicuramente un’opzione migliore in quasi tutti i casi. La sua natura digitale impone un’offerta limitata, fungibilità, alta divisibilità e grande portabilità.

Inoltre, alcuni esperti ritengono che BTC abbia un tasso di inflazione ancora più basso a causa del suo dimezzamento ciclico della ricompensa che lo rende persino migliore dell’oro per gli investitori a lungo termine.

Tuttavia, l’oro domina ancora quando si tratta di sicurezza. L’oro ha una bassa correlazione con altri asset o strumenti finanziari e il suo prezzo è incredibilmente stabile. Potrebbe essere più difficile trasferire e investire in oro, ma conserva comunque la sua storica funzione SoV.

Se stai cercando sia di investire che di coprire, Bitcoin potrebbe dimostrarsi un’opzione migliore. Altrimenti, potresti cercare di acquistare oro se vuoi semplicemente una copertura contro il calo del dollaro.

Dichiarazione di non responsabilità: gli articoli pubblicati sul blog di Shrimpy non sono consigli di investimento e non devono essere considerati come consigli di investimento. Sono solo l’opinione dell’autore. La criptovaluta è volatile e rischiosa, non vi è alcuna garanzia che il mercato continuerà a funzionare bene in futuro. Prendi queste opinioni con le pinze.

Gamberetti è una piattaforma di social trading per criptovaluta. È progettato sia per i trader professionisti che per i principianti per venire a conoscere il settore in crescita delle criptovalute. Su Shrimpy, gli utenti possono copiare i portafogli e le strategie di trading di altri trader.

Seguici su Twitter e Facebook per gli aggiornamenti e per qualsiasi domanda alle nostre fantastiche e attive community su Telegramma & Discordia.

Grazie per esserti fermato!

Il team di gamberetti

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me