Ankr Network Review: piattaforma di cloud computing decentralizzata

Ankr è un progetto che negli ultimi tempi ha ricevuto molta attenzione. Stanno costruendo una piattaforma di cloud computing che distribuirà potenza di calcolo inattiva.

Ankr crede davvero che il cloud computing sia il futuro e vede la necessità di un’alternativa decentralizzata agli attuali monopoli di AWS, Azure e Google. Tuttavia, non sono soli nella loro missione data la portata di progetti simili basati su blockchain.

Quindi, possono davvero competere in uno spazio competitivo??

In questa recensione di Ankr, ti darò tutto ciò che devi sapere sul progetto. Approfondirò anche i casi d’uso e il potenziale di adozione a lungo termine dei token ANKR.

Cos’è la rete Ankr?

Il Rete Ankr è stato creato per fornire una nuova soluzione blockchain che sfrutta la potenza di elaborazione inattiva dei dispositivi periferici e dei data center.

La sua piattaforma di elaborazione distribuita consente l’economia della condivisione, in cui i consumatori potranno accedere alle risorse cloud in modo molto più conveniente e le imprese saranno in grado di monetizzare la potenza di calcolo di riserva.

La rete è unica in quanto è la prima del suo genere a utilizzare hardware affidabile per garantire la sicurezza a livello aziendale. Sta inoltre implementando le catene laterali al plasma in modo che il calcolo off-chain possa essere utilizzato per migliorare il throughput e la potenza della rete.

L’obiettivo di Ankr è quello di sbloccare veramente il potenziale del cloud computing distribuito incorporando la potenza di calcolo all’interno della blockchain. Ciò si ottiene attraverso il meccanismo di consenso PoUW (Proof of useful work), in cui coloro che proteggono la rete e promuovono la propagazione dei blocchi sono in grado di sbloccare risorse di calcolo significative.

Ankr è uno dei nuovi approcci nello spazio blockchain del Cloud Computing distribuito e, con il lancio della sua mainnet il 10 luglio 2019, il team si sente in una buona posizione per affrontare qualsiasi concorrenza. In termini di capitalizzazione di mercato, Ankr è notevolmente indietro rispetto a Golem (GNT), ma si sta avvicinando alla capitalizzazione di mercato di iExec RLC ed è molto più prezioso del progetto SONM.

È vero che lo spazio del cloud computing distribuito è sempre più affollato, c’è ancora spazio per la metodologia unica applicata da Ankr. La dimensione sempre crescente dei dati e delle informazioni disponibili richiede una piattaforma di elaborazione e archiviazione dei dati sicura e Ankr cerca di ricoprire questo ruolo.

Dettagli ANKR

Il modello di rete di Ankr offre grandi promesse in quanto utilizza un’architettura blockchain tradizionale, ma migliora il meccanismo di consenso e il sistema di incentivi.

Il team ha adottato questo approccio per garantire che gli incentivi per le reti a livello aziendale fossero abbastanza forti e che un insieme unico di attori sarebbe stato attratto dalla piattaforma. Utilizzando i nodi di verifica nel processo di convalida dei blocchi, Ankr garantisce che la qualità della rete venga mantenuta e che i cattivi attori vengano rimossi.

Nodi Blockchain Ankr


Nodi Blockchain Ankr. Immagine tramite Carta bianca

Al fine di garantire che dispongano di un sistema in cui solo i buoni attori siano selezionati come nodi di verifica, Ankr impiega un sistema basato sulla reputazione che filtra gli attori in base ai contributi dei nodi. Un test delle prestazioni viene utilizzato per distribuire equamente tra gli attori con le loro diverse risorse di calcolo.

Ankr è unica nell’impiegare Intel SGX come componente tecnologico principale che consente l’esecuzione di applicazioni all’interno dell’hardware stesso. Questa tecnologia è più sicura contro determinati attacchi hardware e software poiché elabora determinate esecuzioni all’interno dell’hardware.

Quando si tratta di dati ed elaborazione off-chain, esiste un Native Oracle System (NOS) che trasferisce tra gli smart contract on-chain e dati off-chain. Il NOS è sicuro e richiede l’autenticazione per migliorare la sicurezza.

Ankr NOS

Ankr Native Oracle System Architecture. Immagine tramite White paper di Ankr

Anche la sicurezza delle origini dati viene gestita in modo flessibile poiché la piattaforma supporta tutti i livelli di sicurezza, dalla mancanza di crittografia fino a TLS 1.2 / 1.3 e Perfect Forward Secrecy (PFS).

Il team sa che utilizzando la tecnologia Intel SGX stanno entrando in un mercato di nicchia rendendo la propria rete dipendente da una soluzione hardware affidabile. A causa della spesa dell’hardware, limiterà necessariamente il numero di utenti in grado di supportare un nodo di verifica.

Il team di Ankr ha scelto questo percorso perché ritiene che aumenterà la sicurezza della rete e aumenterà il livello di impegno da parte dei proprietari dei nodi. Ciò non solo ridurrà le possibilità che gli attori si uniscano alla rete con intenti dannosi, ma il team ritiene anche che sia necessario quando si considera l’evoluzione a lungo termine dell’ecosistema del cloud computing decentralizzato.

Il team ANKR

Il core team di Ankr è composto da 16 membri, molti dei quali sono laureati presso l’Università della California a Berkeley. Hanno un forte background in ingegneria e discipline tecniche e alcuni hanno un’esperienza di marketing limitata, con alcuni che hanno creato e venduto con successo altre attività prima di entrare in Ankr. Ci sono anche diversi partner e consulenti del progetto che hanno fornito competenze commerciali e imprenditoriali al progetto.

Il team Ankr ha molti membri forti, a cominciare dal fondatore, Chandler Song. Si è laureato in ingegneria elettrica e informatica presso l’Università della California a Berkeley. Ricopre il ruolo di CEO di Ankr e ha diversi anni di esperienza in Amazon prima di fondare Ankr. È stato uno dei primi ad adottare Bitcoin e ha guidato lo sviluppo presso la startup di brokeraggio immobiliare P2P CitySpade a New York.

Un secondo membro fondatore della rete Ankr è Stanley Wu, che ha trascorso dieci anni lavorando in Amazon come Technology Lead prima di aiutare a fondare Ankr. È stato uno dei primi ingegneri di Amazon Web Services, entrato a far parte nel 2008, che gli fornisce una profonda conoscenza del cloud computing.

Membri del team Ankr

Alcuni dei membri del team Ankr. Immagine tramite il sito web Ankr

Ha anche lavorato come parte del team di Alexa Internet ed è estremamente esperto di sviluppo full-stack, tecnologie dei browser, tecnologie dei motori di ricerca e sistemi distribuiti su larga scala.

Un altro attore chiave all’Ankr è Ryan Fang, un altro laureato in statistica e amministrazione aziendale all’Università della California a Berkeley. È il COO di Ankr dopo aver acquisito una preziosa esperienza come data scientist presso Credit Suisse e Morgan Stanley.

Un altro importante membro del core team è Song Liu, che è l’ingegnere capo della sicurezza di Ankr. Si è laureato in Ingegneria Elettrica alla Shanghai Jiao Tong University, ma è nella sua posizione presso Ankr a causa delle sue esperienze come hacker etico, lavorando con aziende come Microsoft per scoprire difetti e bug del software.

Prima di Ankr, ha acquisito esperienza presso Gigamon, una piattaforma di distribuzione della sicurezza distribuita, dove ha lavorato per 2 anni. In precedenza ha lavorato come senior staff engineer presso Palo Alto Networks, software architect presso General Electric, senior server engineer presso Electronic Arts e ha più di 10 anni di esperienza come Senior Software Engineer e Tech Lead (LV6) presso Amazon.

La comunità ANKR

Una cosa che Ankr non ha è una vivace comunità per supportare il progetto. Il sub-Reddit di Ankr è incredibilmente piccolo, con solo 17 lettori e 4 post da quando è stato creato un anno prima. Non sembra essere gestito dal team ufficiale Ankr.

Detto questo, c’è anche un file sub-Reddit privato accessibile solo su invito. Questo è forse il Reddit ufficiale, ma poiché è privato non ho idea di quanti lettori ci siano e mi chiedo quanto sia utile un Reddit privato per la comunità.

Ankr Telegram

Screenshot di Ankr Telegram

Altri siti di social media mostrano comunità altrettanto piccole. Ci sono 10.000 follower Twitter e meno di 100 iscritti al canale YouTube. Un’area che è popolare è il Canale di Telegram, dove ci sono oltre 23.000 membri.

Il team ha anche un canale WeChat e KaKaoTalk, ma non sono stato in grado di determinare quanto fossero grandi le comunità. Sospetto che ci sia una mancanza di interesse su larga scala da parte degli utenti a causa dei requisiti hardware per diventare un nodo e trarre vantaggio dalla protezione della rete.

Il token ANKR

Ankr ha tenuto un ICO per il loro token ANKR dal 16 al 22 settembre 2018 durante le profondità del cripto-inverno. Ciò non ha impedito al progetto di raccogliere 18,7 milioni di dollari nel corso di sei giorni.

La maggior parte è stata raccolta nella parte privata della vendita, con la vendita pubblica che ha raccolto 2,75 milioni di dollari del totale. I token sono stati venduti a $ 0,0066 nella vendita pubblica e solo $ 0,0033 ciascuno nella vendita privata. Solo 3,5 miliardi dei 10 miliardi di token totali sono stati offerti in vendita.

Non sono stato in grado di individuare i dati sui prezzi prima di marzo 2019, momento in cui il token ANKR era già più che raddoppiato dal suo prezzo ICO a $ 0,013561. Ha continuato ad aumentare per tutto quel mese, raggiungendo un massimo di $ 0,016989 il 1 ° aprile 2019.

Cronologia dei prezzi ANKR

Ankr Price Performance. Immagine tramite CMC

È sceso rapidamente da quel massimo ed era a $ 0,10 entro una settimana dal suo massimo storico. Da allora è rimasto volatile, scambiando tra $ 0,06 e $ 0,013 a maggio, giugno e luglio 2019. Al 31 luglio 2019, è vicino al minimo di tale intervallo a $ 0,006157 per ANKR.

Con il lancio della mainnet il 10 luglio 2019, il team di Ankr ha anche rilasciato il token ANKR nativo. All’epoca c’erano anche i token ANKR ERC-20 e BEP-2. Invece di richiedere uno scambio di token con il token nativo, il team ha deciso di mantenere attivi tutti e tre i token, quindi non è necessario che i titolari eseguano lo scambio di token.

I token ERC-20 e BEP-2 vengono utilizzati per fornire liquidità e negoziazione sugli scambi, mentre il token ANKR nativo è necessario per accedere alle funzioni blockchain come la ricompensa dei fornitori di risorse di elaborazione, il pagamento per l’hosting e le attività di elaborazione, il pagamento delle commissioni di rete e incentivare gli stakeholder. I token vengono scambiati tra loro attraverso i bridge e non ci saranno mai più di 10 miliardi di token ANKR su tutti e tre i tipi di token.

Acquisto & Memorizzazione di ANKR

I token ANKR vengono scambiati su oltre due dozzine di scambi diversi, con il volume maggiore proveniente da Binance, sebbene Upbit e BitMax abbiano anche un grande volume di scambi. Altre possibilità includono Hotbit, Bitinka e Bittrex.

Dando uno sguardo al fatturato su questi libri di scambio, sembrano essere abbastanza sani e forti. Ciò significa che hai una discreta quantità di liquidità per i tuoi token ANKR ed è improbabile che tu abbia molti slittamenti su ordini di blocco di grandi dimensioni.

Binance ANKR

Registrati su Binance e acquista token ANKR

Dopo aver acquistato i token ANKR, probabilmente vorrai rimuoverli dallo scambio e tenerli in un portafoglio offline. Siamo tutti troppo consapevoli dei rischi che derivano da grandi attacchi di scambio centralizzato. 

Per archiviare il tuo ANKR, i token ERC-20 possono essere memorizzati in qualsiasi portafoglio compatibile con ERC ei token BEP-2 possono essere memorizzati in un portafoglio compatibile con BEP-2. Oppure puoi scaricare il portafoglio ANKR nativo, che è incluso nella dashboard ed è attualmente disponibile solo per Windows.

Sviluppo Ankr & Roadmap

Il progresso dello sviluppo a volte può essere difficile da valutare poiché i team spesso abbelliscono l’importo che è stato fatto su un progetto. Tuttavia, puoi avere una grande idea se controlli l’attività di codifica nel loro GitHub pubblico.

Ho deciso di passare al GitHub di Ankr per avere un’idea migliore di cosa stava succedendo con il progetto. Di seguito sono riportati i commit del codice per i primi tre repository bloccati più attivi.

Ankr GitHub

Il codice si impegna su Select Repos negli ultimi 12 mesi

Come puoi vedere, il team è stato piuttosto attivo con i loro commit sul codice negli ultimi 12 mesi. Vale anche la pena sottolineare che ci sono altri 21 altri repository nel loro GitHub con vari gradi di attività.

Questo livello di attività di sviluppo è circa in linea con quelli che vediamo in altri progetti in fasi simili. Questi aggiornamenti hanno senso se visti nel contesto delle tappe precedenti nella loro roadmap.

Guardando al futuro, il team ha pubblicato la roadmap solo per la fine del 2019. Di seguito sono riportate le quattro pietre miliari che hanno stabilito:

Roadmap di Ankr

Roadmap di Ankr per il 2019. Immagine tramite Anke

Sarebbe interessante vedere una roadmap Ankr aggiornata che ci porti nel 2020. Se vuoi tenerti aggiornato con le ultime novità sui progressi di sviluppo, puoi andare all’Ankr blog ufficiale.

Conclusione

Ankr porta un nuovo framework alla soluzione blockchain per il cloud computing distribuito. La sua soluzione basata su hardware offre vantaggi in termini di sicurezza, ma rende costoso diventare un operatore di nodo. A lungo termine questo dovrebbe essere positivo per la rete.

Gli utenti delle risorse di cloud computing possono trarre vantaggio dalla soluzione sicura ed economica attraverso una dashboard user-friendly e gli investitori possono facilmente scambiare token ANKR senza preoccuparsi della liquidità della piattaforma, grazie all’inclusione di tre diversi tipi di token.

Il team sta adottando un approccio unico e interessante al cloud computing, e sembra promettente, ma è un’offerta molto da business a business.

Ankr ha sicuramente la possibilità di interrompere l’attuale settore del cloud computing, tuttavia, dovrà trovare un modo per commercializzare il proprio prodotto e attirare un’ampia base di utenti.

Hanno molte cose da fare per loro, tra cui una squadra giovane e di talento e diverse importanti partnership, non ultima delle quali è con la piattaforma BOINC.

Immagine in primo piano tramite Fotolia

Dichiarazione di non responsabilità: queste sono le opinioni dell’autore e non devono essere considerate un consiglio di investimento. I lettori dovrebbero fare le proprie ricerche.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me