Cos’è Kovri? L’ultima funzionalità di miglioramento della privacy di Monero

Monero è sempre stata una delle criptovalute più attente alla privacy sul mercato. Ora, è probabile che diventerà molto più sicuro con la versione alpha dell’implementazione del router Kovri.

Il progetto, in lavorazione da novembre 2015, mira a migliorare ulteriormente la privacy della rete nascondendo gli indirizzi IP di coloro che desiderano interagire con la blockchain di Monero.

La comunità di Monero è stata estremamente entusiasta del rilascio di Kovri. Non solo elimina il potenziale per l’identificazione dell’indirizzo IP sulla rete Monero, ma potrebbe anche avere molte più implicazioni per nascondere gli indirizzi IP nelle comunicazioni più generali.

Daremo una breve occhiata al protocollo Kovri, alla sua storia tumultuosa e alla sua maggiore promessa di anonimato online.

Cos’è Kovri?

Kovri è una tecnologia di anonimato gratuita e decentralizzata. È basato sulle specifiche stabilite da I2P ma è stato sviluppato in C ++ al contrario di Java. Ciò significa che è in grado di interagire meglio con le criptovalute come Monero.

Kovri crittografa il traffico Internet utilizzando la crittografia Garlic e il router Garlic. Per coloro che potrebbero non averne sentito parlare Routing dell’aglio, è una versione più sicura del routing Onion in cui più messaggi vengono crittografati insieme per rendere più difficile condurre l’analisi del traffico. Ciò consente a Kovri di creare una rete overlay completamente sicura e privata su Internet.

Attualmente, ci sono 48 contributori al progetto Kovri e lo sviluppatore principale è uno sviluppatore chiamato Anonminal. È in fase di sviluppo sotto l’egida del progetto Monero. Nel suo Episodio OpenHours, Anonimal ha descritto i vantaggi di Kovri alla rete Monero.

In sostanza, saremo in grado di rendere anonime le transazioni monero anche più di quanto monero è in grado di fare in questo momento, tecnicamente parlando, a livello di rete

Kovri è in realtà un fork di un altro progetto chiamato i2pd. Ciò è stato il risultato di una controversa divisione tra gli sviluppatori in i2pd che ha quasi portato alla morte del progetto. Poi è arrivato Anonimal che ha tentato di mantenere in vita il progetto C ++.

Ha inviato un invito aperto a tutti gli sviluppatori che volevano unirsi a lui nel portare avanti il ​​progetto. Ciò ha fatto sì che il primo autore di i2pd reagisse in modo irregolare e sviluppasse codice al di fuori del ramo della comunità. Questo è stato visto come un’indicazione che avevano bisogno di andare avanti con un’iniziativa diversa e questo è stato ciò che ha avviato la protezione di Kovri.


Il progetto Kovri è stato finanziato tramite a sforzo di crowdfunding promosso attraverso il sito web di Monero. È riuscito a raccogliere poco più di 7.200 XMR per il progetto con circa 2.296 XMR rimasti per lo sviluppo.

I membri della comunità sono stati molto felici di finanziare questo progetto visti i vantaggi per la privacy, la sicurezza e il valore di Monero.

Vantaggi per Monero

Protocolli sulla privacy di Monero

Protocolli sulla privacy di Monero. Fonte: freedomnode

Monero è già una delle criptovalute per la privacy più avanzate. Attraverso il loro uso di indirizzi invisibili, transazioni Ring CT e firme ring, è possibile nascondere tutte le informazioni su una transazione. Ciò nasconderà i dati personali inclusi i due indirizzi di transazione e l’importo.

Tuttavia, c’è sempre stata la questione degli indirizzi IP di coloro che interagiscono con la rete Monero. Quando avvii una transazione sulla blockchain Monero, stai esponendo il tuo indirizzo IP. Sebbene questo non sia memorizzato sulla blockchain, ti lascia aperto all’analisi dei metadati.

Ad esempio, malintenzionati potrebbero monitorare la rete Monero e provare a identificare il tuo indirizzo IP. Certo, questo è abbastanza difficile da fare e richiederà che l’attore gestisca costantemente un nodo che scansiona la rete per identificare il nodo iniziale.

Tuttavia, se l’aggressore è determinato e dispone di ampie risorse, rimane un vettore di attacco. Secondo il lead developer di Monero, Riccardo Spagni

è un attacco difficile da portare a termine, è già successo con bitcoin, e forse potrebbe anche accadere con monero, non lo sapremmo …

Ovviamente è possibile utilizzare altre tecnologie di anonimizzazione come VPN o rete TOR. Tuttavia, il problema con le VPN è il rischio che il tuo provider conservi i registri della tua attività. Con la rete TOR, c’è stata una crescente preoccupazione per il rischio di nodi di uscita dannosi.

Con Kovri, invece, la tua transazione verrà instradata attraverso la rete anonima Kovri. Questo nasconderà l’indirizzo IP di origine. L’obiettivo finale è che alla fine tutte le transazioni di Monero vengano instradate attraverso la rete Kovri.

Casi d’uso più ampi

Affinché Kovri sia altamente efficace come mezzo per nascondere gli utenti monero, deve essere utilizzato anche da altre applicazioni e blockchain. Questo perché se gli utenti Monero sono gli unici che eseguono i demoni Kovri, gli altri assoceranno semplicemente un utente Kovri a un utente Monero.

Questo è chiaramente un risultato indesiderabile e uno dei motivi per cui chi lavora al progetto Kovri vuole renderlo disponibile per altre applicazioni.

Gli sviluppatori hanno costruito Kovri come un sistema agnostico che può essere utilizzato da una serie di altri casi d’uso. Può essere utilizzato per coloro che desiderano un’alternativa a TOR e altri protocolli per il miglioramento della privacy. Kovri è completamente compatibile con la rete I2P e come tale può essere utilizzato per comunicazioni sicure.

Questo è qualcosa che la comunità Monero ha riconosciuto nei forum online. Hanno suggerito una spinta più ampia da parte della comunità per convincere altri team a costruire a sostegno di Kovri. Secondo l’utente xmr_karnal su reddit:

Per promuovere i nostri obiettivi di decentralizzazione e privacy, propongo di identificare e avvicinare i team di software che presumiamo siano ragionevolmente interessati ad aggiungere il supporto per i2p ai loro utenti

In questo momento non ci sono altre applicazioni o blockchain che hanno rivendicato un interesse nell’utilizzo di Kovri ma questo potrebbe cambiare una volta che si sarà dimostrato valido sulla blockchain di Monero.

Dove si va da qui?

Questa è solo la versione alpha iniziale di Kovri e senza dubbio ci saranno molti test che devono ancora essere fatti. Il team ha ancora un po ‘di 2.000 XMR da dedicare al progetto. Anonimal è molto rispettato dalle figure di spicco di Monero, quindi è sempre possibile raccogliere fondi aggiuntivi se il progetto lo richiede.

Inoltre, ci sono un certo numero di persone all’interno dell’ecosistema Monero che sono guidate dall’ideologia e non da incentivi monetari. Si impegnano a rendere Monero il più sicuro e privato possibile. Potrebbero essere una grande risorsa quando Kovri avanza lungo il suo percorso verso la piena integrazione.

La speranza è che un giorno Kovri venga utilizzato di default sulla blockchain di Monero nascondendo tutti gli indirizzi IP dei nodi. Questo sarebbe idealmente altamente offuscato da una raffica di altre attività da altri blockchain che hanno adottato Kovri per gli stessi motivi di Monero.

Immagine in primo piano tramite Fotolia

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map